Resta in contatto

Miti

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Questo spazio è dedicato al biopic su Massimo Borgobello, centravanti che ha fatto la storia della Ternana, attuale secondo fra i bomber rossoverdi di sempre

Cinque stagioni e mezza, fra serie B e serie C1, una promozione in serie B conquistata, una in serie A sfiorata, sempre con la maglia delle Fere addosso. E un fiuto del gol che gli ha consentito di entrare nella storia del calcio ternano, secondo nella classifica dei bomber rossoverdi, soltanto a Giuseppe Ostromann. Ma con i suoi 74 gol è a tutti gli effetti l’attaccante rossoverde più prolifico del dopoguerra. Alcune reti, rimasero nella storia, come la doppietta che regalò la salvezza nell’ultima giornata di serie B contro la Fidelis Andria nella stagione 1998/1999

Costruiamo insieme la biografia, l’album dei ricordi di Massimo Borgobello a Terni.  E’ sufficiente lasciare un commento qui di seguito (della lunghezza che preferite), che poi noi provvederemo a conservare e che comunque rimarrà per sempre impresso in questa sezione, dove ogni utente può confrontarsi sull’argomento e dove tutti potranno rispondere al vostro commento.

Cosa aspettate? Costruite con CalcioFere il ricordo di chi ha fatto la storia rossoverde

4 Commenti

4
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
RiccardoGraziano antonelliStefano Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Graziano antonelli
Ospite
Graziano antonelli

Grande bomber.

Stefano
Ospite
Stefano

Borgobello grande bomber e grande uomo

Riccardo
Ospite
Riccardo

Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua corsa per riportare la palla al centro e le urla di incitamento ai compagni. Ne servirebbe di gente così attaccata ai nostri magici colori

Altro da Miti