Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Dal Venezia… al Venezia, lo strano destino di un nuovo rossoverde

Sgarbi ritrova con le Fere i lagunari sette giorni dopo averli affrontati col Cosenza.

Quando si dice che il calciomercato aperto a campionato in corso gioca strani scherzi. Uno di questi, lo ha tirato proprio a un nuovo giocatore della Ternana. I difensore Filippo Sgarbi, l’ultimo arrivato nel gruppo di Roberto Breda, per una curiosità del calendario ritrova lo stesso avversario affrontato la settimana prima. E’ il Venezia. Alla 21′ giornata, infatti, quando era ancora un calciatore del Cosenza, la sua squadra ha ospitato i lagunari e lui era in panchina. Ora che è diventato della Ternana, ritrova subito la squadra arancioneroverde, stavolta al Penzo e stavolta da calciatore delle Fere.

UN PRECEDENTE SIMILE. Una cosa simile era successa nel girone di andata con il mercato estivo aperto e aveva interessato proprio la Ternana, anche se a parti invertite. In quel caso, infatti, i rossoverdi avevano affrontato per due giornate consecutive lo stesso calciatore da avversario, con due maglie diverse. Era l’attaccante Matteo Stoppa, alla prima giornata in campo al Liberati con la maglia della Sampdoria dopo essere entrato dalla panchina. La settimana dopo, passato al Catanzaro, ritrovò da avversaria ancora la squadra umbra, stavolta in maglia giallorossa. Pure in quella occasione entrò nella ripresa.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dopo la vittoria di Reggio Emilia, Breda cambia poco o nulla....
Il tecnico chiama 24 calciatori, recupera Pyyhtiä e Distefano....
Il diesse parla al quotidiano Repubblica: "Favilli? Più forte di Petagna"....
Calcio Fere