Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Settore giovanile

Che beffa per la Ternana Berretti: domina, ma perde al 90′: Scudetto alla Virtus Entella

I rossoverdi giocano un tempo e mezzo con un uomo in più, sfiorano più volte il gol con Nesta e centrano un palo. Ma alla fine decide una rete su punizione

VIRTUS ENTELLA: D’Amora; Lai, Bonini, Lipani, Reale, Nagy, Brunozzi (42’st De Rigo), Simone, Petrovic, Meazzi (30’st Garbarino), Viani.  A disp.: Gragnoli, Chiriaco, Renzone, Scognamiglio, Sakhi, Costa, Testore, Verardo, Laganaro. All: Castorina.
TERNANA: Vitali; Battistoni (34’st Pavanello), Tancredi, Filipponi, Mazzarani, De Francesco, Nesta, Mennini, Mercuri (34’st Calagna), Niosi, Di Bartolomeo. A disp.: Pernini,Furia, Siragusa, Polacchi, Pesce, Capellini, Cori, Coia, Pastore,  De Giglio All.: Mariani
ARBITRO: Tremolada di Monza (assistenti Amantea-Donato)
MARCATORI: 45’pt Nagy
NOTE: Espulso al 33′ pt Reale (V) per fallo da ultimo uomo. Ammoniti Battistoni (T), Vianni (E)

Clamorosa beffa per la Berretti di Ferruccio Mariani che al 90′ perde la finale Scudetto: a Novarello trionfa l’Entella

PRIMO TEMPO. Gara tirata, le due formazioni sentono molto la sfida. La Ternana in particolare all’inizio subisce la pressione della formazione ligure che al 9′ è pericoloso con Lai che chiama Vitali alla parata facile. Al 12′ nuova occasione Entella, che manda al tiro il franco-croato Petrovic al termine di un’azione manovrata, ma il tiro non impensierisce l’estremo rossoverde. Al 27′ grandissima occasione per la Ternana con un tiro cross di Nesta che dopo una fuga sulla destra costringe D’Amora alla parata in estensione. Sul rovesciamento di fronte, contropiede di Viani e tiro a giro che centra il montante alla sinistra di Vitali.

Al 33′ l’episodio chiave della prima frazione: Mercuri lancia in contropiede Di Bartolomeo, con Reale che è superato e lo stende fuori dal limite dell’area: cartellino rosso per il giocatore ligure. La successiva punizione di Filipponi è con un destro a giro, sul palo del portiere, palla sul fondo

SECONDO TEMPO. Si parte con Nesta che dà spettacolo: semina tutta la difesa dell’Entella, doppio passo e tiro sul palo lontano, con D’Amora fuori causa, ma palla che si stampa sul legno. Ancora una seconda occasione al 6′: cross dalla destra di Di Bartolomeo, palla su secondo palo e tiro in corsa di Tancredi con D’Amora che para facile; l’Entella risponde con Viani  che supera di Di Francesco e mette in mezzo per nessuno, poi Lipani ha due occasioni che non sfrutta bei palloni.

La Ternana è in difficoltà nonostante l’inferiorità numerica, con i liguri molto bene organizzati: attaccanti biancazzurri isolati ma difesa che fa ottimamente il suo lavoro.

Al 20′ molto bravo il portiere D’Amora con la mano di richiamo sulla gran botta di Mercuri: pallone in corner, poi non sfruttato. Poi Nesta semina di nuovo il panico e si incunea in area di rigore e batte a rete, con palla che finisce a lato di un niente. Risposta dell’Ellera con, palla a lato.

Di nuovo Nesta pericolosissimo al 39′ ma il nipote d’arte trova il portiere D’Amora attento. La pressione rossoverde cresce, provando a mettere alle corde i ragazzi di Castorina, l’Entella serra le fila. Al 45′ la beffa rossoverde: calcio di punizione dal limite di De Rigo, palla che lunga che entra in area, difesa rossoverde ferma in area, il difensore Nagy stacca in area e beffa Vitali fermo. E’la rete che consegna lo scudetto ai liguri.

 

Foto a cura dell’ufficio stampa LegaPro

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Baldini ( ha un caratteraccio, ma grande stratega e trascinatore , cose che mancano alla ternana)"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Settore giovanile