Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Settore giovanile

Berretti, Ternana-Paganese 1-0: Ferette in semifinale

Al “Cicioni” di Campitello i rossoverdi passano grazie ad un gol nel finale di Nesta. Ora la squadra di Mariani è tra le migliori quattro

Vittoria di misura per la Ternana Berretti contro i pari età della Paganese e qualificazione alla semifinali della fase finale del campionato di categoria. Al “Mario Cicioni” di Campitello le Ferette tengono sotto scacco i campani, colpendoli nel finale con un gol di Gianmarco Nesta. Dopo l’1-1 dell’andata a Pagani, i rossoverdi di Ferruccio Mariani accedono alle semifinali, dove affronteranno il Catania. Andata il 25 maggio in Sicilia, ritorno a Terni il primo di giugno.

IL MATCH. Ternana subito pericolosa al 2′: cross di Nesta, il portiere buca l’uscita bassa, il pallone sbatte addosso a Barretta, che rischia l’autogol. Sul corner che ne scaturisce Filipponi colpisce la traversa direttamente dalla bandierina. Rispondono gli ospiti al 5′ con un colpo di testa di Chianese, ma Vitali sfodera un miracolo e vola sotto la traversa. Al 7′ c’è l’erroraccio in difesa di Cavucci, che sbaglia il retropassaggio verso il portiere, Nesta ne approfitta ma il suo pallonetto termina fuori di poco. Dopo una fase di stallo, al 27′ arriva un’altra occasione per le Ferette: incursione offensiva di Pavanello, girata al volo in area di Coia ma il pallone schiacciato verso la porta termina alto. Poco prima dell’intervello ancora Nesta, uno dei più attivi tra i rossoverdi, ha una buona chance in contropiede, ma è brava la difesa campana a recuperare le posizioni. Nell’ultima azione prima dell’intervallo la Ternana rischia di andare in svantaggio, ma Vitali è prodigioso di piede sul tiro ravvicinato di Guadagni. 

IL TRIPUDIO. La ripresa si apre con un cacio di punizione velenoso battuto da Coia, smanaccia con i pugni Anatrella. La squadra di Mariani si chiude bene e ha qualche occasione per ripartire in contropiede, ma spesso manca l’ultimo passaggio. Negli ultimi minuti i rossoverdi abbassano il baricentro della squadra, ma grandi pericoli verso la porta di Vitali non arrivano. Allo scadere del tempo regolamentare arriva il vantaggio delle Ferette: filtrante di Cori per l’inserimento di Nesta che batte Anatrella in uscita, mettendo al sicuro la qualificazione in semifinale. Nel recupero la Paganese rimane anche in 10 a causa dell’espulsione di Chianese.

TERNANA (4-3-3): Vitali, Pavanello (85′ Siragusa), Tancredi, Filipponi (61′ Capellini), Mazzarani, De Francesco, Nesta, Mennini, Mercuri (85′ Cori), Niosi, Coia (74′ Di Bartolomeo). A disposizione: Pernini, Furia, Siragusa, Zagaria, Polacchi, Pesce, Pastore, Cori, Calagna. Allenatore: Mariani

PAGANESE (4-3-3): Anatrella, Barretta, Cavucci (80′ Giliberti), Petrucci, Pepe (66′ Marrella), Silvestre, Guadagni (80′ Autieri), Bottone, Di Caterino, Chianese, Cerrone (66′ Orlando). A disposizione: Amalfitano, Mazzocchi, Marino, Apuzzo, Teti. Allenatore: Scarlato

ARBITRO: Marco Rossetti di Ancona (Valente-Vitale)

RETI: 90′ Nesta

NOTE: espulso Chianese al 92′ per proteste

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Baldini ( ha un caratteraccio, ma grande stratega e trascinatore , cose che mancano alla ternana)"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Settore giovanile