Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

D’Aniello: “Per il centro sportivo area buona a San Gemini, ma prima stadio-clinica”

A margine dell’incontro di presentazione del secondo volume del libro "Arnold e gli scaldapanchina, un bullo per amico", conferma anche dal sindaco termale Clementella

Non solo il progetto-stadio clinica, ma anche Ternanello si farà anche se coi suoi tempi e prima di tutto verrà data priorità alla clinica. Lo ha confermato il direttore operativo e gestionale della Ternana Giuseppe D’Aniello, a margine dell’incontro di presentazione del secondo volume del libro “Arnold e gli scaldapanchina, un bullo per amico”, Conferma anche dal sindaco di Sangemini, Luciano Clementella.

Sarà proprio un terreno nella città termale ad ospitare la struttura.“Se dipendesse da me – ha dichiarato Clementella – direi di sì, ma purtroppo non solo l’unica parte a incidere. C’è stato un iterasse da parte della Ternana Calcio su un terreno con una valenza molto importante, ma ci sono molti fattori che incideranno sulla scelta. Sono terreni nella proprietà di privati ma che nel piano regolatore insistono su delle aree destinate a uso commerciale, industriale e servizi, quindi una destinazione confacente”.

D’Aniello aggiunge: “Con Clementella ci siamo incontrati più volte e l’idea c’è, l’area individuata è appetibile. Però prima sarà data priorità al progetto stadio-clinica. Quindi confermo che il centro sportivo della Ternana si farà”

 

Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Siete tutti come lui ….. Buffoni la parola che vi si addice ………ruzzate poco perché Lu porco magna tutto……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Salvateve non stare a pensa a stadio e quant’altro, xche se annamo in serie C con lo stadio nuovo ce pianti le patate

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Magari prima di sostituirvi a realtà esistenti cercate di costruirne di nuove.
Con questo sistema di fusioni, sostituzioni di società e collaborazioni fittizie a Terni sono rimaste 4 società che fanno e disfano a proprio piacimento, ma quando si confrontano con realtà fuori provincia non hanno voce in capitolo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lasciate perde.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pensa a salvatte che con lo stadio c’è fai le patate 🤬

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fatelo a Massa Martana… Così serve anche ai cuggini….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Stadio nuovo. Credete ancora a babbo natale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Iscrizione in bundesliga

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

In serie c sarebbe all’avanguardia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Io lo vedrei bene su la montagna de la croce ! Fidate lo faranno lassù anzi no Torremaggiore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Però prima pensiamo a salvarci!!!

Marco
Marco
1 mese fa

Guarda che chi costruisce stadio e clinica non gioca a calcio, stai sereno. A salvarsi ci devono pensare giocatori e staff. Ognuno il suo con professionalità e tutto funziona

Articoli correlati

I due ex rossoverdi, il primo oggi assessore il secondo opinionista hanno preso parte all'evento...
Lo 0-0 di Brescia è uno dei ben sei risultati a reti bianche della 34' giornata....
L'ottimo ingresso in campo di Dionisi a Brescia fa aumentare le sue quotazioni in vista...

Altre notizie

Calcio Fere