Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana-Lecco, Breda: “Non mi fido della loro classifica, restiamo in trincea”

Roberto Breda, tecnico della Ternana, ha parlato alla vigilia della gara in programma sabato alle 16.15: "All'andata abbiamo sofferto sui lanci lunghi. Ma la gara di Reggio ci ha dato nuove certezze"

Roberto Breda, tecnico della Ternana, ha parlato alla vigilia della gara con il Lecco, in programma domani alla 16.15 allo stadio Libero Liberati di Terni.

“Non possiamo abbassare la guardia, dobbiamo restare in trincea e continuare a fare punti. Reggio è stata una ottima prova, soprattutto dopo la partita di La Spezia, adesso abbiamo un match con difficoltà importanti e dobbiamo dare il massimo. Il Lecco ha tante incognite, a cominciare dal modulo: dovremo essere bravi a leggere le situazioni, ma la partita di Reggio Emilia ci ha dato certezze non sicurezze. Ma non è perchè sono cambiati i giocatori, è stato l’atteggiamento: si è visto anche da chi ha festeggiato pur non giocando. I nuovi arrivati ci danno la possibilità di sviluuppare nuove dinamiche. Penso ad Amatucci ma non solo”.

Poi si concentra sul Lecco: “Non abbiamo certezze sul loro modulo – come dicevo- quindi dobbiamo preparare più letture e più interpretazioni. Inoltre l’avversario può preparare qualcosa di nuovo. Il Lecco ha dimostrato di essere vivo, in quetse settimane. Non mi fido della classifica, abbiamo vinto contro Reggiana e Cittadella che venivano da tanti risultati positivi consecutivi. Il Lecco ha fatto un mercato importante con Inglese, Capradossi. Parigini, Salcedo. Ha fatto mercato. Nell’ultima partita hanno avuto anche occasioni. Dobbiamo fare una grande gara, d’intensità, di personalità. Non sarà scontato, troveremo un ambiente caldo: andiamo a prenderci i punti che ci servono. Sono bravi sui lanci lunghi, quando siamo andati da loro abbiamo sofferto queste situazioni. Se pensiamo di prepararla come abbiamo fatto con la Reggiana sbagliamo, sono partite diverse.Il concetto è sempre quello. Torniamo in trincea e pensiamo a fare una grande partita, staccare una diretta concorrente e andarci a prendere una posizione in classifica migliore”,

Ultimo passaggio sui giocatori rossoverdi: “Abbiamo preso giocatori interessanti a Gennaio. Ci sono alcuni che non stanno giocando, fra quelli più esperti, ma non sono seconde scelte

Infine, la situazione della squadra: “Distefano è rientrato in gruppo da un paio di giorni così come Pyyhtia che sono convocati. Viviani, N’Guessan, Favasuli e Zuberek sono ancora fuori”

 

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Una squadra molto strana e imprevedibile.Non devono abbassare la guardia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

BRAVO…. NON TI FIDARE DELLE ULTIME IN CLASSIFICA…!!! . FORZA RAGAZZI SERVONO PUNTI… 💪💪💪💪🤞🤞🤞❤️💚❤️💚

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

DAJE MISTER 👏👏

Articoli correlati

Saranno sei gli ex della partita tra rossoverdi e bianconeri, tra campo e panchina al...
Esami strumentali sul capitano delle Fere che ha chiuso pure lui la stagione....
L'intelligenza artificiale, chiamata in causa da Chiamarsi Bomber ha stilato una lista di talenti. Spicca...

Altre notizie

Calcio Fere