Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Ternana Women, pari nel big match con la Lazio: il Parma le aggancia in vetta

Match spettacolare e tiratissimo al Gubbiotti, con le due formazioni che però giocano un tempo. Ripresa convulsa e nervosa. Moraca su rigore replica a Pirone

Finisce 1-1 al Gubbiotti di Narni il big match del campionato di serie B femminile fra Ternana Women e Lazio. Nessuna delle due va in testa da sola e anzi entrambe vengono agganciate in vetta dal Parma.

Primo tempo

La Ternana è ispiratissima e del resto la posta in palio è altissima. Quazzico fa il primo squillo, con palla alta, ma le rossoverdi partono a tutto gas e il forcing si concretizza al minuto 11 quando arriva il gol: Labate pesca Pirone che controlla e trova l’angolo lontano, con la difesa delle aquilotte colpevolmente ferma.

La Lazio ci mette parecchio per imbastire una reazione: lo fa con Gomes al 24′, il cui tiro è deviato in corner da Di Criscio. Sulla prosecuzione, gran botta di testa della stessa portoghese a portiere battuto, con Labate che si immola ed evita la rete. Biancazzurre che si accendono a tratta, ma quando lo fanno sono pericolosissime: al 29′ azione in area rossoverde sull’asse Eriksen-Gomes che la portoghese conclude a lato di pochissimo. Al 36′ Ternana per due volte ad un passo dal raddoppio: prima Quazzico di testa trova la respinta di Guidi, poi dal limite Labate colpisce la traversa interna ma il pallone viene spedito fuori dalla linea difensiva laziale. Nell’occasione l’ex Roma si fa male e deve uscire. Da quello che si apprende, le è uscita la caviglia ed è stata trasportata in ospedale per controlli. L’esito è frattura del perone.

Secondo tempo

Primo squillo al 7′ della Lazio con Pittaccio, sul quale Ghioc è pronta alla parata. Ma è un fuoco di paglia perchè la formazione di Grassadonia fatica (prende anche due gialli in sequenza). Al 16′ azione rossoverde sull’asse Tarantino-Pirone con quest’ultima che però al momento del tiro si scontra con Sara Tui e quindi l’occasione svanisce.   A seguire rigore molto contestato: contatto al limite dell’area di rigore fra Pacioni e Gomes, dal dischetto va Moraca con Ghioc che intuisce ma non ci arriva.

Reazione immediata della Ternana con Pirone che cerca una palombella dalla distanza e per poco non beffa Guidi. A seguire Wagner dal limite rasoterra, con Guidi che si distende e para. Si gioca poco, nella ripresa: molto nervosismo e tanti falli per un secondo tempo spezzettato. Le rossoverdi trovano il 2-1 con Sara Tui al 34′ sugli sviluppi di un corner ma c’è un evidente fallo sul portiere laziale e l’arbitro annulla. Nel finale la Lazio reclama il rigore per un presunto fallo di mano in area rossoverde: l’arbitro però lascia correre. Poco altro sino al fischio finale.

Il tabellino

TERNANA (3-5-2): Ghioc; Pacioni, Quazzico, Di Criscio; Labate (40’pt Lombardo), Sara Tui, Fusar Poli, Wagner (42’st Ferrara), Vigliucci (42’st Zannini); Pirone, Tarantino (20’st Porcarelli) A disp.: Siejka, Sacco, Massimino, Labianca, Santoro. All.Melillo
LAZIO WOMEN (4-3-1-2): Guidi; Pittaccio, Mancuso, Reyes, Gothberg; Castiello (30’st Colombo), Eriksen, Ferrandi; Moraca (30’st Palombi); Gomes (40’pt Visentin), Popadinova. A disp.: Fierro, Pezzotti, Falloni, Natalucci, Giuliano, Proietti. All.Grassadonia
ARBITRO: Striamo di Teramo (assistenti Ciannarella-Tagliaferro)
MARCATRICI: 11’pt Pirone (T), 18’st rig Moraca (L)
NOTE: Giornata fredda, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 300 circa. Ammonite: Gothberg (L), Reyes  (L), Castiello (L), allenatore Melillo (T), vice allenatore della Lazio, Quazzico (T). Calci d’angolo: 4-3. Recupero 3’pt 5’st

La dodicesima giornata

Arezzo-Tavagnacco 4-0
Brescia-Bologna 3-1
Freedom Cuneo-Cesena 1-2
Hellas Verona-San Marino Academy 4-0
Parma-Pavia Academy 4-1
Ravenna-Genoa 0-5
Res Roma VIII- Chievo Verona 1-4
Ternana-Lazio 1-1

Classifica

Lazio,  Ternana, Parma 34;   Cesena 31;  Genoa,  Hellas Verona 24; Chievo Verona 20; Brescia 18; Arezzo 17;  Res Roma VIII, Bologna 14;  Pavia Academy 12;  San Marino Academy, Freedom Cuneo 9;    Tavagnacco 4; Ravenna 1

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Presentata la versione femminile dell'opera da distribuire alle scuole....
Partita brutta e nervosa, le rossoverdi centrano una traversa con Quazzico ma non vanno oltre...
La dirigente barese resterà quindi al timone della gestione sportiva ancora fino al giugno 2026...
Calcio Fere