Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Ternana-Feralpisalò 2-1, una vittoria di sudore

Arriva il successo per 2-1, ma c'è voluta tanta fatica.

Quanta fatica! Ma alla fine la vittoria è arrivata. La Ternana ha battuto 2-1 la Feralpisalò e si porta a casa tre punti importantissimi in chiave salvezza. Era uno scontro diretto da non fallire e non è stato fallito, anche se la squadra avversaria ha dato molto filo da torcere ai rossoverdi ed era riuscita a riprendere in mano la partita col momentaneo pareggio. Non solo, ma anche dopo la rete del 2-1 la squadra di Marco Zaffaroni ha continuato a spingere e a mettere paura alla Ternana.

IL LAMPO NEL FINALE. Primi minuti con la squadra ospite a farsi più minacciosa e a cercare maggiormente la spinta. Una squadra arrivata a Terni con la consapevolezza della necessità di evitare passi falsi. E’ andata pure alla conclusione un paio di volte, senza precisione. Solo dopo 25 minuti, una Ternana poco precisa ha tentato una prima conclisione, dalla distanza, con tiro al lato di Corrado. Poco dopo, da una punizione indiretta, una sponda in area con presa sicura di Pizzignacco. Così come ad impegnare il portiere ci ha pensato Distefano, con un colpo di testa angolato ma lento. Pericolosissimo invece Diakite, in proiezione offensiva, con un diagonale di sinistro d’esterno e palla sul fondo. Nel finale del primo tempo, quando sembrava tutto tanto difficile, ecco il lampo rossoverde che ha sbloccato il match, con una palla ben giocata e lavorata da Casasola a destra e suggerimento dell’argentino per Distefano. Quest’ultimo, poi, ha fatto il resto, con una giocata di qualità che lo ha portato a battere Pizzignacco con un tiro preciso. Partita improvvisamente cambiata. Finale di tempo tutto rossoverde. Ternana pericolosa in un altro paio di situazioni poco prima del fischio dell’intervallo. La frazione si chiude con una sostituzione già fatta dalla Ternana, con l’uscita di Capuano per un problema fisico e l’ingresso di Sørensen.

BOTTA E RISPOSTA. Ripresa con la Ternana subito in avanti e pericolosa in un paio di conclusioni, prima con Falletti e poi con Raimondo.  Ma c’è voluto uno Iannarilli strepitoso, sugli sviluppi di un angolo, a fare una paratissima su tiro ravvicinato di Compagnon. Poco dopo, però, è stato incerto, con la complicità di Casasola e Diakite, nella conclusione diagonale di Tonetto per l’1-1. Dopo il gol, Feralpisalò ancora pericolosa, con un cross in mezzo e palla sventata da Iannarilli. La Ternana ha accusato il colpo, ma poi ha ritrovato il vantaggio, con una bella palla messa da Falletti in area per Lucchesi e primo gol da professionista di quest’ultimo. Ma è stato l’episodio che ha acceso la rabbia dei Leoni del Garda, pericolosissimi due volte nei successivi dieci minuti. La squadra di Zaffaroni ha cercato il forcing, costringendo la Ternana a fare gli straordinari in copertura. Poi le Fere sono tornate nel finale a farsi di nuovo pericolose, soprattutto con una palla messa in mezzo da Favasuli e con Ceppitelli ad anticipare Raimondo che era lì pronto per il tap-in. Nel recupero, da calcio d’angolo, piattone alto di Sørensen in area e palla sul fondo.

Il tabellino.

TERNANA-FERALPISALO’ 2-1

TERNANA (3-4-1-2): Iannarilli; Diakite, Capuano (44’pt Sørensen), Lucchesi; Casasola (35’st Celli), De Boer (15’st Pyyhtiä), Labojko (35’st Luperini), Corrado (15’st Favasuli); Falletti; Raimondo, Distefano.

Panchina: Brazão, Vitali, Mantovani, Marginean, Dionisi, Garau. Allenatore: R.Breda.

FERALPISALO’ (3-5-2): Pizzignacco; Bergonzi, Ceppitelli, Martella; Parigini (21’st Felici), Balestrero, Hergeligiu (32’st Sau), Di Molfetta (21’st Zennaro), Tonetto; Butic (39’st La Mantia), Compagnon (32’st Da Cruz).

Panchina: Minelli, Volpe, Verzelletti, Kourfalidis, Pietrelli. Allenatore: M.Zaffaroni.

Arbitro: Santoro (Messina).

Marcatore: 42’pt Distefano, 7’st Tonetto, 23’st Lucchesi.

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gianni
Gianni
2 mesi fa

Il grande merito di Breda é stato quello di aver mantenuto l’assetto tecnico-tattico dato alla squadra da Lucarelli. Un assetto carente di risultati, ma non certo di gioco.
Questo perché, diversamente da tanti peracottari da tastiera, Breda é una persona intelligente.

Esteban
Esteban
2 mesi fa

Lucarelli non doveva nemmeno iniziare, era un rapporto oramai concluso. Poi oggettivamente troppo tardi è stato esonerato…1 vittoria su 20 partite non si era mai visto credo. Oramai è andata… A Gennaio secondo me 2 centrocampisti ed un attaccante vanno presi…se ci si vuole salvare senza rischi

Giorgio
Giorgio
2 mesi fa

Breda 4 partite 8 punti — Lucarelli (SOMARO)12 partite 6 punti

Articoli correlati

L'incredibile stagione del capocannoniere rossoverde, mai a segno finora fra le mura del Liberati...
Ternana-Lecco, le probabili formazioni e dove vederla: tutto sulla sfida in programma sabato 24 febbraio...
Torna al Liberati la sfida contro i blucelesti dopo più di 17 anni, bilancio nettamente...
Calcio Fere