Resta in contatto
Sito appartenente al Network

RossoVerde - Il Personaggio

Ternana, la storia dell’ex Repossi: “Ora gestisco un locale, sono ancora legato a Terni”

Andrea Repossi (foto Ufficio Stampa Ternana)

Dal calcio al bancone di un bar: la voglia di rinascita dello sfortunato attaccante lombardo

Una stagione, poco fortunata, con la maglia della Ternana, e una giovane carriera stroncata da un brutto infortunio al legamento crociato, che lo ha costretto a lasciare il calcio a soli 26 anni.

L’ex rossoverde Andrea Repossi, il cui ricordo dei tifosi rossoverde è legato soprattutto a quella errata sostituzione con Adriano Montalto in un match ad Ascoli con Gigi De Canio in panchina, ha raccontato la sua particolare storia a ‘Tag24.it‘. “Con la Ternana ho esordito in Serie B a 21 anni. E’ stato un traguardo importante, il coronamento dei miei sacrifici e di quelli dei miei genitori. Il fatto che potessero guardami in tv ha ripagato tutti gli sforzi fatti per me”. Poco spazio a Terni, solo 3 presenze in tutto e, successivamente, il prestito al Catanzaro, la sua “esperienza più bella”.

Purtroppo, però, Repossi si rompe il legamento crociato, rimane fermo oltre un anno ed è costretto a ripartire dalla Serie D. Ma il rientro in campo è molto più difficile del previsto e così questa estate decide di ritirarsi a soli 26 anni. La sua vita riparte da un locale di Alassio, il Twenty7, proprio come il suo numero di maglia da calciatore, il “27“, appunto. “E’ stato aperto dal papà della mia ragazza e io ho sempre seguito la parte gestionale da lontano. Quest’anno, però, sono entrato in pieno nel locale e l’anno prossimo vorrei rilevarlo al 100%. Mi sta dando tante soddisfazioni e ricordi calcistici. Grazie al Twenty7 ho fatto delle conoscenze che non avrei mai potuto fare, come quella di mister Moreno Longo”. 

Repossi è rimasto legato all’ambiente Ternana: “A Terni ho ancora molti amici, tra cui Diakité con cui mi sento tutte le settimane. Bandecchi è una persona da ammirare anche al di fuori dell’ambito lavorativo, perché può dare tanti aiuti. Non mi dimenticherò mai i discorsi che ci faceva negli spogliatoi.”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Sarebbe meglio richiamare Cristiano Lucarelli"

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Se dobbiamo paragonare Lucarelli al catenacciaro Andreazzoli tutta la vita Lucarelli...."

Mercato nullo: a che campionato può aspirare la Ternana? Dite la vostra (SONDAGGIO)

Ultimo commento: "Ma quale serie A dovesse accadere chi ti dà i soldi per iscrizione e tutto il resto, la serie A costa,se riesci ad arrivarci devi sperare in un suo..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da RossoVerde - Il Personaggio