Resta in contatto

News

Coppa Italia serie C: ora alla Ternana basterà non perdere

Senza storia il secondo match del girone H, con i sardi che travolgono in casa il Rieti, costretto adesso a giocarsi tutto contro i rossoverdi

Buone notizie da Olbia per la Ternana di Fabio Gallo. Ai rossoverdi che domenica 18 luglio saranno impegnati nella seconda partita di Coppa Italia allo stadio di Rieti, basterà non perdere per staccare il biglietto per il secondo turno.

Nel tardo pomeriggio di domenica, infatti, allo stadio Bruno Nespoli di Olbia, i sardi di Michele Filippi, sconfitti nel primo match per 3-2 dalla Ternana, hanno travolto 4-1 il Rieti dell’umbro Alberto Mariani, privo degli ex rossoverdi Gigli e Gondo, entrambi in lista di sbarco. Primo tempo 1-1 con gran gol di Roberto Ogunseye e pareggio al 45′ dei laziali con una bordata di Tirelli che ha sorpreso Van der Want.

Nella ripresa, i galluresi vengono fuori con altre due reti di Ogunseye (un gol su rigore a causa del fallo di mano di Palma)  e una di Doratiotto. Nel finale, palo per Ogunseye. Ora l’Olbia si trova a quota 3 punti insieme alla Ternana, coi laziali a quota 0 e tutto si deciderà domenica prossima quando si disputerà l’ultima giornata tra il Rieti e i rossoverdi che però appunto potranno beneficiare di due risultati su tre.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Questo, per chi ha vissuto in prima persona è un tuffo al cuore pieno di bei ricordi(indimenticabili), mia opinione è che se Viciani ha potuto..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News