Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il ternano Lucioni, gli altri, e un “quasi derby” finito senza reti

Sapore di straregionale umbra, la sfida di serie B tra il Lecce e il Perugia. Falletti, Brignoli e Rispoli festeggiano. La giornata cadetta degli ex della Ternana.

Il Lecce dei tanti ex, contro il Perugia. Per una sfida dal sapore di un derby. Tanto più che, tra gli ex, c’è pure un ternano doc. Brindano Faletti, Brignoli e Rispoli, per il primo posto consolidato. Mentre il Cittadella, senza Finotto, non riesce più a vincere. Una carellata sugli ex giocatori della Ternana impegnati nel campionato di serie B.

COME IN UN DERBY. Da una parte il ternano Fabio Lucioni e le ex Fere Fabio Liverani, Biagio Meccariello, Jacopo Petriccione, Simone Palombi, Marco Bleve e Andrea Arrigoni. Dall’altra, il Perugia. Come un derby, la sfida finita 0-0 a Lecce, tra i giallorossi e i grifoni di Alessandro Nesta. Tra l’altro, anche lo stesso Lucioni, chiamato in causa da Umbria Tv, ha ammesso che la sfida l”ha sentita: “Ovvio – ha detto il difensore – che, essendo io di Terni, per me questa partita aveva un profumo differente; quando incontro il Perugia sento sempre aria di derby“. Situazione particolare, invece, per mister Liverani, che è un ex sia della Ternana che del Perugia. A proposito di ex rossoverdi, nella squadra perugina ha giocato titolare Alessandro Bordin, autore di un’ottima prova.

SE NON SEGNA FINOTTO… Il Palermo continua a volare, anche grazie agli ex rossoverdi Alberto Brignoli, Cesar Falletti e Andrea Rispoli. Buona la prova dei primi due, mentre il terzo è rimasto in panchina. La squadra rosanero ha battuto per 3-1 il Padova, in trasferta, comandando la classifica della serie B. Il Pescara ha tenuto il passo ell’anticipo di venerdì, vinto per 2-0 sul Carpi nel quale giocano Fabio Concas e Giovanni Di Noia. In campo, tra gli abruzzesi, Gaetano Monachello. Invece, Mattia Finotto è un’assenza pesante per il Cittadella. Senza di lui e senza i suoi gol, i veneti hanno pareggiato 0-0 a Cremona. In campo Stefano Scappini, subentrato nella ripresa. Così come, nella Cremonese, è entrato a partita in corso Mirko Carretta.

BREDA SI SALVA. Uno sguardo anche agli impegni degli altri ex. Vittoria importante per il Livorno, che salva la panchina del tecnico Roberto Breda. La squadra labronica, con Luca Mazzoni in porta, ha battuto per 3-1 il Foggia. Brutta sconfitta per il Cosenza di Riccardo Maniero e Ivan Varone sul campo dello Spezia: 4-0. Bene il Venezia. La squadra allenata da Walter Zenga (il cui vice è Benny Carbone)  ha battuto 1-0 l’Ascoli di Riccardo Brosco. Nei lagunari, spazio a Gian Luca Litteri nella ripresa.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il difensore dell'Ascoli, in rossoverde fino a gennaio, ha parlato del successo delle Fere a...
Dopo il Cesena di Toscano, i Virgiliani sono la seconda squadra promossa al prossimo torneo...
L'ex rossoverde oggi al Palermo era stato denunciato dalla Polizia per oltraggio e resistenza a...

Altre notizie

Calcio Fere