Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Tutto pronto per Monza-Ternana: grandi nomi nelle precedenti sfide

Pagliari Dino

Brianzoli e rossoverdi in campo alle 14.30: quanti nomi illustri da una parte e dall’altra hanno giocato questa sfida

Alle 14.30 Ternana in campo allo stadio Brianteo di Monza contro la formazione di Christian Brocchi: è il sedicesimo confronto in terra lombarda con una sola vittoria, quella ottenuta nell’ultima sfida fra le due formazioni, stagione 2011-12 in serie B.

Una sfida che complice anche la vicinanza di Monza a Milano ha spesso visto protagonisti grandi nomi: il “Barone” Niels Liedholm era in panchina nel primo storico confronto, giocato in quello che allora era lo stadio di casa del Monza, il Sada: 1-0, era la stagione 1968-69, campionato di serie B. Il grande tecnico svedese era alla seconda esperienza su una panchina senior dopo Verona.

L’anno dopo sulla panchina del Monza c’è Gigi Radice, ex giocatore del Milan come Liedholm: 2-0 ai rossoverdi, che sfiderà anche l’anno successivo in un suggestivo confronto in panchina con Luis Vinicio, primo a strappare un punto in terra brianzola (la sfida termina 1-1) Un altro tecnico dal grande nome è Mauro Viviani, sulla panchina monzese nello 0-0 della stagione 1971-72. Nel Monza che sfida la Ternana nel 1977  gioca invece gente come Terraneo, Beruatto, Antonelli e Buriani.

Il tecnico rossoverde nella sfida del 1978 è invece Rino Marchesi, centravanti l’attuale responsabile del settore giovanile della Ternana Dino Pagliari. Daniele Massaro e un giovanissimo Paolo Monelli sono la coppa d’attacco del Monza stagione 1979-80.

In tempi recenti, l’attuale tecnico della Under 15 rossoverde Alessandro Manni era in campo nella sfida – la prima giocata allo stadio Brianteo – della stagione 1992-93:  1-0 per i brianzoli di Trainini, gol di Ciccio Artistico. L’ex rossoverde Francesco Clementini, nativo di Spoleto sfidò la Ternana nella stagione 1998-99, in una squadra che annoverava anche SmojeCavallo (che poi saranno rossoverdi), Cordone (che arriverà l’anno dopo a Terni); Masolini e Annoni. Dall’altra parte, in maglia rossoverde l’attuale vice di De Canio Ezio Brevi. Nelle due sfide successive, passa da Monza gente come Lantignotti, Gillet, Branca e Bonacina.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Baldini ( ha un caratteraccio, ma grande stratega e trascinatore , cose che mancano alla ternana)"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Amarcord