Resta in contatto

News

Buone notizie per le Fere: Gravina eletto presidente della Figc

L’ex numero uno della Lega Pro ha raccolto quasi l’unanimità dei consensi: aveva proposto la serie B a 20 squadre e si era battuto contro il blocco dei ripescaggi

Una buona notizia per la Ternana. Gabriele Gravina, l’ormai ex numero uno della Lega Pro, è il nuovo presidente della Figc: candidato unico alla presidenza è stato eletto alla prima votazione dall’assemblea della Federcalcio riunita a Roma, col 97,20% dei voti, trovando alla fine la convergenza anche di quelle componenti che all’inizio sembravano osteggiarlo.

RIPARTIRE INSIEME.Credo in quello che ho scritto, credo nella collaborazione di tutti voi. Sono convinto che dobbiamo andare incontro alle esigenze del calcio italiano, che non può più aspettare. Ripartiamo insieme“: queste le prime parole da nuovo presidente Figc di Gravina, dopo la proclamazione. “È il completamento di un percorso umano e sportivo, reso possibile da chi mi ha accompagnato negli anni – aveva detto poco prima Gravina – dobbiamo dare il massimo ora, gettare il cuore oltre l’ostacolo, mettere idee e capacità al servizio del nostro mondo. Siamo il primo linguaggio dei bambini, il linguaggio di chi non parla la nostra lingua: con questo senso di responsabilità dobbiamo ripartire per quello che può essere un mondo magnifico. Voglio il calcio dei giovani, che non fa differenze di genere, in grado di fare impresa, con certezza delle regole, risanato, che si gioca in impianti funzionali, attento alla tecnologia, del ritorno della Nazionale. Dobbiamo fare squadra nel rispetto dei ruoli. Il calcio non si gioca da solo. Abbiamo bisogno di un rilancio che parta dall’attitudine all’ascolto di tutte le componenti. In questo anno siamo stati tenaci“.

LA RIFORMA DELLA B. Proprio nei giorni scorsi, Gravina aveva proposto una riforma del campionato cadetto con 5 promozioni e non 4 dalla serie C. Resta da capire ovviamente come eventualmente attuare questa situazione che potrebbe venire a beneficio già da quest’anno della Ternana. Prima ancora, si era battuto contro il blocco dei ripescaggi voluto dal presidente della Lega B Mauro Balata.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News