Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Imolese e Sudtirol corsare, per Toscano e Giacomelli un pari a testa

Un pallone

Gli emiliani in esterna sulla Giana Erminio, gli altoatesini passano a Ravenna. Pareggi tra Feralpisalò e Fermana e tra Renate e L.R.Vicenza Virtus.

Terminate le partite di prima fascia oraria (ore 14,30) del girone B della serie C, quello nel quale teoricamente è al momento inserita anche la Ternana. Sfide della seconda giornata, caratterizzate da due successi fuori casa e da due pareggi.

GIANA ERMINIO – IMOLESE 1 – 2. Vittoria in rimonta per la ripescata Imolese, capace di andare ad imposrsi sul campo della Giana Erminio. La fomazione di Gorgonzola, infatti, passa in vantaggio per prima, sbloccando il risultato al 13′ con Perna. Gli ospiti, però, non mollano e riescono ad agguantare il pari con DeMarchi al 29′. Nella ripresa, il colpaccio arrivato nel finale, con gli uomini di Dionisi capaci di andare a segno con Rossetti all’83’. Nulla da fare per la squadra di Bertarelli, costretta a incassare il colpo e incapace di riagguantare il pari nei minuti restanti.

RAVENNA – SUDTIROL 0 – 1. Basta un solo gol, alla squadra di Zanetti, per portare via il risultato dal campo di Ravenna. Il gol partita lo sigla Hannes Fink alla mezz’ora di una prima frazione nella quale la squadra altoatesina domina. Una rete sufficiente al Sudtirol  per avere la meglio sull’undici di Foschi, mantenuta fino alla fine delle ostilità, nonostante i tentativi dei locali, che reclamano pure un rigore. Nel Ravenna, espulso nella ripresa Galuppini, per doppia ammonizione.

FERALPISALO’ – FERMANA O – O. Finisce a reti immacolate, la gara tra la Feralpisalò dell’ex mister rossoverde Domenico Toscano e la Fermana guidata in panchina da Flavio Destro. Primo tempo con la squadra ospite più intraprendente, mentre i locali vanno meglio nella ripresa. Ospiti costretti a finire la partita in dieci uomini, a causa dell’espulsione per doppio giallo di Cremona, al 90′.

RENATE – L.R.VICENZA VIRTUS 1 – 1. Un gol per parte e Renate e Vicenza Virtus si dividono un punto a testa. Succede tutto in un solo minuto e mezzo, tra il 32′ e il 33′ del primo tempo, quando si assiste al botta e risposta tra le due contendenti. Ospiti in vantaggio per primi grazie all’ex rossoverde Stefano Giacomelli, che segna il momentaneo vantaggio per la squadra di Colella grazie a un calcio di rigore che egli stesso si è procurato. Ma la gioia dei vicentini dura pochissimo. Il Renate di Oscar Brevi pareggia immediatamente, al 33′ grazie alla marcatura di Guglielmotti, lo stesso che un minuto e mezzo prima aveva causato il rigore per gli avversari. Nella ripresa, il Renate coglie un palo.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News