Resta in contatto

News

In attesa del calcio, il derby Ternana-Perugia si gioca in politica

Il vicepresidente della Regione, il ternano Paparelli lancia la sfida sul primato sportivo regionale, gli risponde il presidente del consiglio comunale perugino Varasano

In attesa di capire se il derby Ternana-Perugia potrà essere disputato anche quest’anno, ce n’è già uno in corso ed è fra i politici. Si confrontano a distanza il vicepresidente della Giunta Regionale, il ternano Fabio Paparelli e il presidente del consiglio comunale di Perugia, Leonardo Varasano.

PRIMATO DELLA CONCA. Durante la presentazione ufficiale della Ternana, Paparelli, lanciato dal parterre di colleghi politici, aveva detto che Terni è “sportivamente e calcisticamente la prima città dell’Umbria” rispondendo a suo modo a chi insisteva sul fatto che sia il secondo capoluogo della regione.

REPLICA BIANCOROSSA. Varasano gli risponde via social network:  “Il tifo a volte fa brutti scherzi, fa perfino dimenticare fatti concreti, ostinati ed incontrovertibili. E’ sufficiente una visita al museo del Perugia  per rendersi conto di una storia così significativa”. Il politico “biancorosso” ha citato i principali traguardi del Grifo e anche le vittorie nel volley, nel pugilato e nel tennis. Per poi aggiungere: “Far finta che questa storia non esista è una dimenticanza, voluta, che può discendere solo da eccessi di tifo. Sia chiaro: ben venga il tifo ed io mi tengo stretta la mia bandiera con il Grifo e l’amore per Perugia in ogni competizione. Ma quando il tifo eccede può fare brutti scherzi, confondendo i desideri, pur legittimi, con la realtà. Evidente ed ostinata”.

SFIDA LANCIATA. Insomma, sperando che il confronto – sportivo, s’intende – possa ripetersi sul campo, dopo il duello dialettico a distanza fra i due patron è arrivato anche quello fra due politici di peso. Bisognerebbe sperare che il campo torni ad essere arbitro. Per adesso, l’ultimo confronto ha dato ragione a Paparelli.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News