Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Ternana, Bandecchi duro su Nicolas: “Vogliamo una squadra, non bimbi viziati”

Il presidente su Instagram: “Noi stessi abbiamo dimostrato che non vince chi pensa di avere in squadra dei fenomeni”

Mancava da un po’, su Instagram, il presidente della Ternana Stefano Bandecchi. E’ tornato e alla sua solita maniera, precisa e mai banale. Prima con il video in cui si augurava che ai playoff andassero avanti le squadre del girone della Ternana, poi intervenendo con un commento sulla vicenda legata a Nicolas, portiere della Reggina che sembra allontanarsi dalla possibilità di venire alla Ternana in seguito a un’offerta molto sostanziosa da parte del Pisa. Un commento a margine proprio dell’ultimo video, quello in cui dichiarava di seguire i playoff di serie C facendo il tifo per le due squadre del girone C rimaste ai quarti di finale. Un tifoso lo invitava a “svegliare” il direttore sportivo Luca Leone e aggiungeva che il portiere Nicolas “ce lo siamo fatti scappare come polli“. Il presidente, però, nella sua risposta è chiaro: alla Ternana, c’è posto solo per professionisti seri, pronti a dare tutto per la maglia rossoverde e per il gruppo, mentre non c’è posto per chi pensa prima di tutto a farne una questione di soldi. Ricorda anche come nel calcio, per vincere, non ci sia sempre bisogno di avere grandi nomi o grandi campioni, citando l’Inter che ha vinto lo scudetto una volta allontanati big che non tenevano unito lo spogliatoio nerazzurro.

MORTO UN PAPA… Ecco il testo della risposta data dal presidente Bandecchi all’utente ternano su Instagram: “Noi dobbiamo fare una squadra non un bancomat per bambini viziati e chiunque non possa garantire la vittoria assoluta e certa deve ricordarsi che morto un papa se ne fa un altro. Anche nell’anno passato dovevamo arrivare sesti solo perché gli altri avevano i migliori , poi abbiamo scoperto che il migliore stava nel nostro spogliatoio. In ultimo ricordo che l’Inter ha vinto mandando via i grandi campioni che rovinavano lo spogliatoio e prendendo gente che in altre squadre stava in panchina. In sintesi, vince chi arriva primo, con buona pace di chi nonostante i fenomeni non si ricorda che si gioca in undici e noi addirittura in venticinque“.

Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Fausto Braconi
Fausto Braconi
2 anni fa

Sei un grande Presidente serio che insegna le cose serie della vita.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

D’accordissimo con il presidente,ci vuole gente che oltre ai soldi sia attaccata alla maglia, anche se spesso non è così, perché oramai lo fanno solo ed esclusivamente per soldi. Gente seria come Del Piero, Totti, Maldini ecc. sono finiti❤?❤?❤?

Marxang
Marxang
2 anni fa

Siamo appena saluti in B con tanti sacrifici da parte di tutti staff giocatori e dirigenti. Non sarà possibile confermare tutti ma chi rimane deve sentirsi orgogliosi della maglia e del progetto e chi arriverà dovrà adeguarsi in fretta. Grande gruppo grandi risultati. Una grande società che ha dimostrato sul campo a suon di record merita attenzione e rispetto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Meglio Ianna???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Più ne parli, più sembra che ci sei rimasto male. L’Italia è sempre stata la patria dei portieri, cerchiamo li qua, anzi…uno bravo già ce l’abbiamo in casa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Sono d’accordo con il Presidente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Se viene a fare il secondo ok , iannarilli mi sembra da serie B ❤️?,

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Quindi praticamente abbiamo escluso Iannarilli

Simone
Simone
2 anni fa

Bravo presidente…….vedo che l esperienza maturata in questi anni è servita……deve venire solo chi ha il sangue agli occhi e chi può dare seguito al modo di pensare e di vincere chevl anno scorso ci ha reso i più forti…….e i più invidiati

Articoli correlati

Il difensore rossoverde, alla prima da titolare con le Fere, parla ai microfoni di 'Am...
L'ellenatore rossoverde ha parlato nel dopogara in conferenza stampa, ma anche ad AM Terni Television...
Rossoverdi pressoché perfetti nella trasferta del Barbera, un secondo tempo magistrale da parte di tutti...

Dal Network

Il tecnico: "Abbiamo approcciato bene, poi sul 2-1 per gli umbri abbiamo perso le misure...
Una pessima difesa concede tre gol e diversi contropiedi agli ospiti. Lund e Brunori non...
Il tecnico rosanero scoglierà le riserve solamente all'ultimo momento. Ballottaggi in difesa, a centrocampo e...
Calcio Fere