Resta in contatto

Tifosi

L’omaggio dei tifosi dell’Atalanta al giovane ultras delle Fere scomparso a Capodanno

Fabio Poggiani è stato trovato morto sul divano la mattina del primo gennaio per cause ancora da chiarire. Era sempre in Curva Nord. Il ricordo dei tifosi ‘gemellati’ e di quelli della Ternana

L’unione fra il tifo rossoverde e quello nerazzurro dell’Atalanta è sempre fortissima. Nei momenti allegri ed in quelli tristi. Come quello che in questi giorni sta vivendo la Curva Nord per la scomparsa di Fabio Poggiani, 26 anni, di Montecastrilli, trovato morto dalla fidanzata nel primo giorno del 2021.

Il ragazzo era un ultras della Curva Nord e i compagni di curva non hanno mancato di ricordarlo, ma nella mattina di domenica è comparso uno striscione (nella foto del sito del nostro gruppo calcioatalanta.it)  anche fuori dal Gewiss Stadium di Bergamo: “Uniti al vostro dolore, Ciao Fabio”.

Poggiani è stato trovato morto sul divano la mattina di Capodanno, dopo aver festeggiato con la compagna. Non ha accusato alcun malore e per questo l’autopsia il cui mandato sarà conferito lunedì, chiarirà le esatte cause del decesso, che sembrerebbe attribuibile a cause naturali. A svolgere l’esame autoptico saranno i medici legali Massimo Lancia e la responsabile del laboratorio di tossicologia dell’istituto di medicina legale di Perugia, Paola Melai. Poi la salma sarà riconsegnata ai familiari per i funerali.

L’OMAGGIO DEI ROSSOVERDI. Anche la Curva Nord lo ha ricordato con uno striscione che cita in parte un verso di ‘Canzone per un’amica’ di Francesco Guccini: “Vogliamo ricordarti com’eri, pensare che ancora vivi, che come allora quando ci guardi ancora sorridi..”

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Simone
Simone
3 mesi fa

Grazie Cugini! 🟢🔴
In bocca al lupo per il vostro campionato! 😊

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

❤💚🖤💙

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Tifosi