Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana, c’era una volta il fortino Liberati: oggi è una squadra corsara

La strana stagione dei rossoverdi all’inseguimento della Reggina: rullo lontano dalle mura amiche, meno bene in casa

C’era un tempo nel quale la Ternana costruiva le sue stagioni sullo stadio Libero Liberati. Questa stagione invece sembra andare nel verso opposto. Le sconfitte con Avellino e Monopoli e il pareggio con la Reggina, oltrechè pesare sulla classifica generale, segnano un andamento piuttosto insolito del cammino rossoverde.

Nella speciale classifica delle partite giocate in casa, infatti, i rossoverdi occupano appena l’ottavo posto, in coabitazione con Vibonese – che come è noto non gioca nemmeno ‘in casa’ bensì a Rende – e Viterbese Castrense: 16 punti conquistati sui 24 in palio. La graduatoria è ovviamente capeggiata dalla Reggina di Toscano, a punteggio pieno, davanti a Monopoli e Potenza, le due rivelazioni del campionato.

Non particolarmente brillante nemmeno il cammino sul fronte delle reti segnate, appena 11 (quindi poco più di 1  a partita) a fronte di 8 gol subiti in altrettante partite. In questo caso però, per esempio, il Potenza ha fatto peggio: 9 gol segnati.

MA IN TRASFERTA… Lontano dal Liberati invece, sta per arrivare un piccolo record. Il blitz di Catanzaro è il sesto su 9 partite. Le Fere hanno già eguagliato ad inizio dicembre il numero complessivo di successi ufficiali, comprendendo anche le quattro partite di Coppa, dell’intera annata 2011-2012.

Fere corsare, quindi: una sola sconfitta, a Bari, formazione che guida la speciale classifica delle gare in trasferta insieme alla Ternana: 20 punti frutto di 6 vittorie e 2 pareggi.

Domenica 8 dicembre però i rossoverdi tornano a giocare in casa, contro la Casertana: è l’occasione buona per imprimere una sonora sterzata al ruolino di marcia casalingo della formazione di Gallo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti