Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana: Gallo, Marilungo e la ricerca della grinta giusta

Ultime sgambate per i rossoverdi, che però sono costantemente tenuti sotto esame dal tecnico. Oggi è toccato all’attaccante

Fabio Gallo, in queste ultime sedute ed anche subito dopo le due amichevoli giocate, aveva messo in guardia i giocatori della Ternana: “Quello che a me interessa vedere in questi giorni è l’approccio della squadra, che sarà per me metro di valutazione. Approccio non solo per una amichevole, ma anche per gli allenamenti. Questi allenamenti di fine stagione e le amichevoli, servono a capire chi ha più spirito e chi si approccia meglio tutti i giorni agli allenamenti. Quello è un metro di misura importante per capire la qualità morale dei ragazzi e il  peso specifico delle persone”.

Messaggio chiaro, che l’allenatore ha voluto mandare a quegli undici giocatori ancora sotto contratto e che alla ripresa degli allenamenti, il 14 Luglio a Cascia dovranno necessariamente presentarsi:  Iannarilli, Fazio, Paghera, Marilungo, Vantaggiato, Diakite, Russo, Bergamelli (tutti in scadenza il 2020), Defendi, Boateng e Gagno (2021), oltre a Vitali e Mazzarani.

LA DECISIONE. Ecco allora che l’episodio avvenuto venerdì mattina, nel corso della breve seduta di allenamento potrebbe avere un peso specifico molto superiore rispetto al previsto. Guido Marilungo non ha preso parte alla partitella finale, ma non per motivi fisici. Il tecnico infatti ha ‘ammonito’ l’attaccante marchigiano, apparso poco sereno durante la seduta, a metterci maggiore impegno, nonostante si trattasse di una partitella di fine stagione e di fronte ad una sua risposta tiepida, lo ha invitato a non disputare la sgambata.

C’è da credere, vista la determinazione del tecnico in questi giorni su questo fronte, che avrà preso appunti.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti