Resta in contatto

Approfondimenti

Sudtirol-Ternana: al Druso andrà in scena la partita degli assenti

Oltre a coloro che mancheranno sicuramente perchè infortunati o squalificati, ce ne sono due convocati ma in dubbio

Chiamatela pure la partita degli assenti. Domani alle 18.30 allo stadio Druso di Bolzano andrà in scena un Sudtirol-Ternana con le due formazioni ridotte letteralmente ai minimi termini: 10 giocatori assenti, 5 per parte.

Sul fronte rossoverde, i grandi problemi  sono a centrocampo, con Marino Defendi squalificato, Giuseppe Vives fermo dalla seconda giornata di campionato per un problema chiarito solo di recente e Rigoberto Rivas che è sceso in campo solo un quarto d’ora a Trieste, fra due infortuni. A questi si aggiunge anche Aniello Salzano, che ha accusato una lesione di primo grado al retto femorale della coscia sinistra. Oltre all’attaccante Francesco Nicastro, con la lesione  di primo grado del muscolo retto addominale.

E probabilmente Federico Furlan sarà costretto a giocare comunque, con una protezione per proteggere una frattura del quarto metacarpo della mano destra, rimediata nel corso della gara di sabato scorso.

SUDTIROL. Un lungodegente anche per il Sudtirol, vale a dire il centrale Marco Crocchianti, che tornerà a febbraio per la  la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Ma la difesa perde anche l’ex rossoverde Fabio Della Giovanna e il centrale Marco Procopio. A loro si aggiungono due centrocampisti, ovvero lo storico capitano Hannes Fink, uscito anzitempo a San Benedetto del Tronto per una contrattura muscolare e  il suo sostituto naturale Stefano Antezza espulso nell’ultima partita. Convocato Nicolò Casale che però non dovrebbe giocare dall’inizio, visto che ha preso una botta sabato pomeriggio.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Il mio ricordo del Maestro è legato agli anni 80 della serie c prima purtroppo ero piccolo, ho solo i ricordi della festa della promozione in serie A..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti