Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Ternana, Hristov: “Pronti a vincerle tutte, vogliamo andare in testa”

Il difensore ha parlato con i cronisti: “Dopo la Nazionale sono concentrato sulla squadra- L’Imolese? Noi siamo più forti”

Stavolta è il difensore bulgaro della Ternana Petko Hristov a presentarsi alla stampa dopo l’allenamento.  Poche parole per il giovane atleta rossoverde, che in questa prima parte di stagione ha alternato le partite con i rossoverdi a quelle con la sua nazionale.

Finite le gare di qualificazione all’Europeo Under 21 ora la sua testa è solo alla Ternana: “Sono pronto, lo ero anche prima ma ho giocato meno anche per via della Nazionale. Penso di poter giocare sia insieme sia al posto di Bergamelli, Gasparetto  Diakitè. Sono molto contento finora, sto crescendo anche grazie a De Canio che mi ha dato fiducia. Ho giocato poco? Forse, ma come potevo non andare in Nazionale… quando sono rientrato stavano andando bene, normale quindi che abbiano avuto spazio gli altri”

CRESCITA. Ed in effetti il tecnico ha speso parole positive per Hristov: quando gli si chiede in cosa è migliorato non ha dubbi: “Ho avuto una crescita in tutto, perché lavoriamo molto sulla tattica. Inoltre palla al piede sono abbastanza forte”

TERNI COME SCELTA. Dopo il campionato Primavera, la scelta di venire a Terni: “C’era l’occasione di giocare in C, perchè giocare in B forse era troppo ancora per me, è un campionato difficile, qui invece si può crescere e fare bene. Mi trovo bene anche in città, è bella ed inoltre i tifosi sono sempre un nostro sostegno importante”.

LE SFIDE. Tante sfide per lui con Karlo Butic, col bulgaro in maglia Fiorentina e il croato in maglia Inter o Torino: “Lui è molto forte – spiega Hristov-  Poi siamo compici, quando non vogliamo farci capire dagli altri parliamo in serbo….

GIOVANE MA GIA’ ESPERTO.  Ho sfidato Cristiano Ronaldo, anche se per pochi minuti, ho giocato un derby in Nazionale, in serie A bulgara a  18 anni vero, ma non mi sento il più esperto. Posso ancora crescere tanto. Voglio dare il massimo per questa maglia, se il mister me lo chiede giocherei in qualunque ruolo”, spiega.

IMOLESE E CLASSIFICA. Sull’Imolese prossima avversaria dice: “Loro hanno una buona classifica ma noi siamo più forti. Se giochiamo come dice il mister, ce la faremo. Voglio vincere sempre.  La classifica? Certo che la guardo: se vinciamo i recuperi andiamo in testa. Poi ne riparliamo dopo la sosta. Il periodo senza giocare? Non è stato bello, ma del resto non potevamo farci nulla”

 

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Penso che la Ternana faccia più innamorare ❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Bestioooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Noi tifosi vi raccomandiamo di stare sempre con i piedi ben piantati a terra , mettercela tutta su i risultati, i festeggiamenti li faremo in ultimo tutti insieme !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Calmaaaa…

Articoli correlati

Fere col dubbio Carboni e Zoia in preallarme, Lecco a possibile trazione offensiva....
Breda verso la riconferma dell'undici di Reggio, tante assenze per Aglietti....
Dopo la vittoria di Reggio Emilia, Breda cambia poco o nulla....
Calcio Fere