Resta in contatto

News

Ternana, Marilungo: “Ci aspetta un tour de force, a Trieste avrei scambiato il gol con la vittoria”

Guido Marilungo

L’attaccante rossoverde parla in conferenza stampa: “In Serie C si corre molto”

Il capocannoniere della Ternana Guido Marilungo ha parlato in conferenza stampa dopo l’allenamento mattutino.

ANCORA IN RETE. Sabato sera al ‘Nereo Rocco’ è arrivata la terza rete in rossoverde: “Avrei preferito i tre punti piuttosto che il gol, ma è andaa così. A Trieste è stata una partita difficile, non siamo stati bravi a tenere la palla. Colpa delle assenze a centrocampo? No, dicendo così accusiamo quelli che hanno giocato di non essere bravi. Dobbiamo migliorare nei passaggi, tecnicamente ne abbiamo le qualità. Contro la Triestina è stata la sfida degli ex, Valentini non l’ho conosciuto. Granoche è davvero molto forte. Il bacio nell’esultanza per il gol? Era dedicato a Filippo Orlando, una persona a cui voglio molto bene“.

L’IMPATTO CON LA CATEGORIA. Per Marilungo, cresciuto ed esploso in tanti anni tra Serie A e B, si tratta dell’esordio nella Terza Divisione. “L’impatto con la Serie C? E’ sicuramente un campionato molto difficile dove si corre molto, forse anche di più che in Serie B. Poi è normale che nella cadetteria trovi squadre e calciatori con un livello tecnico superiore, ma nel nostro girone ci sono compagini molto organizzate e difficili da affrontare. Difensori più aggressivi? Non ho notato particolari differenze con le altre categorie“.

GLI INFORTUNI. “L”infortunio di Rivas ci dispiace molto, è un ragazzo che ha gamba e ci serve. Ora dobbiamo affrontare tante partite in poco tempo, quando si placheranno le acque potremo tornare ad allenarci bene durante la settimana“.

LA CLASSIFICA.” Il Pordenone sta viaggiando forte, noi dobbiamo cercare di vincere tutte le partite, sono tutte fondamentali, dobbiamo fare più punti possibili“.

TAR IN VISTA. “Il caos dei ripescaggi? Non è possibile che ci voglia tutto questo tempo. Non so bene come stanno le cose, ma sicuramente qualcosa andrè cambiato nei regolamenti“.

PROSSIMO AVVERSARIO. “Il Rimini? Il mister ci ha detto che contro l’Imolese ha giocato una partita alla pari, è stata sfortunata domenica. E’ una squadra tosta, difficile da affrontate. Anche l’Albinoleffe ultima in classifica è venuta a Terni ed ci ha messo molto in difficoltà”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News