Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Serie B: il Benevento ritrova i tre punti e non ancora sè stesso

Nel posticipo dell’ottava giornata i fentani vincono 1-0 su calcio di rigore contro il fanalino di coda Livorno alla fine di una partita sofferta più che mai. La squadra di Bucchi è ancora convalescente

Vittoria di misura del Benevento contro il Livorno allo stadio “Vigorito” nel posticipo dell’ottava giornata di andata del campionato di Serie B, ma è stata una vittoria davvero sofferta e nemmeno del tutto meritata, a conferma della fase di ‘convalescenza ‘ della squadra di Bucchi che veniva da due sconfitte consecutive. Decisivo, contro un buon Livorno ancora in cerca della prima vittoria in campionato, un calcio di rigore procurato da Insigne jr che si è fatto stendere da un ingenuo intervento di Fazzi, e trasformato da Coda.

Finisce con la quinta sconfitta stagionale del Livorno, che resta fanalino di coda con appena 2 punti in classifica in vista del prossimo impegno interno contro l’Ascoli. Il Benevento, che come i toscani ha già osservato il turno di riposo, sale invece a quota 13 punti al quiarto posto in classifica.

IL TABELLINO

Benevento-Livorno 1-0

Benevento (4-3-3): Puggioni; Maggio, Volta, Billong, Letizia; Bandinelli (dal 31′ st Nocerino), Viola, Tello; Insigne (dal 21′ st Ricci), Coda, Buonaiuto (dal 25′ st Improta) A disp. Montipò, Gori, Sparandeo, Di Chiara, Costa, Gyamfi, Goddard, Volpicelli, Asencio. All. Bucchi.

Livorno (3-5-2): Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli, Albertazzi; Maicon, Valiani, Bruno (dal 31′ st Agazzi), Rocca, Fazzi (dal 19′ st Raicevic); Diamanti, Giannetti (dal 36′ st Kozak) A. disp. Romboli, Zima, Iapichino, Soumaoro, Gonnelli, Frick, Parisi. All.Lucarelli

Marcatore 15′ st Coda rig.

Note – Ammoniti Giannetti, Tello, Diamanti, Mazzoni, Improta, recupiri 1 minuto nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News