Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana-Albinoleffe, i Top e Flop di TuttoC

Il portale sulla Serie C ha stilato il giudizio sui migliori e peggiori della gara del Liberati

La Ternana ha battuto l’Albinoleffe 1-0. al termine di 90 minuti sofferti. Il gioco non è ancora così spumeggiante (e forse mai lo sarà), ma ieri sera contava soprattutto ritrovare la vittoria casalinga e aggiungere punti alla classifica. Non una prestazione da incorniciare, dunque, con il gol decisivo arrivato a soli 5 minuti dal termine grazie a Marilungo, partito dalla panchina.

ALBINOLEFFE STERILE. Gli uomini di Alvini hanno disputato la loro partita, subendo poco ma confermandosi ancora una volta molto sterili in fase offensiva. L’unica occasione è arrivata in contropiede, con i rossoverdi sbilanciati alla ricerca del vantaggio, ma Iannarilli si è fatto trovare pronto in uscita su Sbaffo. Se è vero che i bergamaschi al Liberati hanno subito la prima rete esterna, il dato allarmante è l’unico gol realizzato in 7 giornate.

MARILUNGO DECISIVO, DELUDE VANTAGGIATO. Come ogni giorno successivo alle gare di Serie C, il portale “TuttoC” ha emesso il suo giudizio sul migliore e peggiore di Ternana-Albinoleffe. Tra i rossoverdi il migliore in campo non può che essere Guido Marilungo. L’attaccante di Montegranaro ha realizzato il secondo gol di testa in rossoverde (sarebbe stato il terzo con quello annullato a Pesaro) a 5 minuti dal termine, risolvendo una situazione che stava diventando molto complicata. Il numero 19 delle Fere finora è stato di gran lunga il giocatore più pericoloso in area di rigore.

Discorso inverso per Daniele Vantaggiato. Il “Toro” di Brindisi non si rende praticamente mai pericoloso nel primo tempo e non sembra ancora essersi inserito nel tessuto di gioco di De Canio. Rischia addirittura l’espulsione per una testata a Gavazzi. Viene sostituito ad inizio ripresa proprio da Marilungo, che poi andrà ad abbracciare al momento del gol.

IMPECCABILE MONDONICO, SBAFFO SPRECONE. Per quanto riguarda l’Albinoleffe, si è messo in mostra il giovane difensore Davide Mondonico. Il 21enne si è ben comportato per quasi tutti i 90 minuti, che ha spesso la meglio nel gioco aereo sugli attaccanti rossoverdi e ha dimostrato un ottimo senso della posizione e dell’anticipo.

Troppo avulso alla manovra bergamasca Alessandro Sbaffo, che ha anche la colpo di non aver capitalizzato l’unica occssione da gol in tutta la partita (c’è anche la bravura di Iannarilli).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News