Resta in contatto

News

Ternana verso l’Albinoleffe, Salzano ‘chiama’ i tifosi: “Saranno fondamentali”

Aniello Salzano

Il centrocampista parla attraverso il sito ufficiale: “Ci daranno una spinta per vincere ancora e nei momenti difficili”

Sotto esame, come tutta la squadra ma anche a livello personale. Aniello Salzano stamattina è stato chiamato in causa dal tecnico della Ternana De Canio:Può fare molto ma molto di più“, ha detto in conferenza stampa sottolineando come i molti errori siano dovuti anche alla fretta di voler recuperare una condizione non ancora ottimale. Parlando dalle colonne del sito ufficiale della società di via della Bardesca, Salzano conferma: “Cresco, assieme al gruppo. Vengo da un infortunio e da un’annata un po’ particolare. Mi sento bene e credo che continuando a lavorare con squadra e staff la condizione non potrà che migliorare, come per tutti. Di sicuro i risultati positivi ti danno una grande mano, quindi speriamo di allungare la striscia positiva, magari con un risultato pieno, a partire da domani”.

CHIAMATA ALLE ARMI. Nonostante l’orario infausto per un match infrasettimanale, Salzano spera nell’apporto del pubblico:  “I tifosi sono una parte fondamentale del calcio, e noi quando siamo in campo percepiamo il calore, la spinta che ti danno soprattutto nei momenti di difficoltà, quando magari non riesci a sbloccare una gara, cosa che in questa categoria può capitare con maggiore frequenza”.

FUTURO PROSSIMO. La vittoria con la Virtus Verona dovrebbe aver dato nuova spinta: ” Lo spero – dice Salzano -in realtà non abbiamo mai fatto mancare l’impegno e, come spesso accade, i match poi vengono decisi dagli episodi, come accaduto contro la Vis Pesaro ed il Renate. Noi stiamo lavorando molto e ci stiamo preparando al meglio anche perchè siamo attesi da un vero e proprio tour de force. Dobbiamo fare in modo che il giocare ogni tre giorni diventi un vantaggio per noi. Abbiamo bisogno di mettere minuti nelle gambe, di riassaporare le emozioni che solo una partita con i 3 punti in palio ti può offrire. Insomma, più giochiamo gare ufficiali, più diventiamo squadra, visto che siamo quasi tutti nuovi, per quanto già molto affiatati anche come gruppo. Ovvio che però non dobbiamo farci prendere dalla frenesia. Concordo con il mister ed i compagni, i campionati si vincono a maggio”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "non sò chi ha scritto l'articolo ma veniva dal Brescello e non dal Chievo ;)"

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da News