Resta in contatto

News

Nations League: l’Italia rinasce nel ricordo di Astori

Grandissima prestazione e vittoria (1-0) all’ultimo tuffo a Chorzow nella sfida da dentro o fuori. Sette palle-gol sciupate prima della rete di Biraghi che innalza il ’13’ al cielo nel recupero: Polonia retrocessa in B, gli azzurri si giocheranno il primo posto con il Portogallo

Minuto 91′, angolo Italia da destra, Lasagna (cambio azzeccato da Mancini) quasi si inginocchia per prolungare la traiettoria di un corner battuto sul primo palo: pallone diretto sul secondo, Biraghi in scivolata a porta vuota non può sbagliare. Giusto iniziare dalla fine per celebrare la grande Italia vista in Polonia, e il gol di Biraghi che consegna a Mancini tre punti meritatissimi al termine di un match dominato in lungo e in largo ma sofferto a causa delle mancate realizzazioni da parte degli azzurri. Polacchi retrocessi in Lega B, gli azzurriadesso hanno 4 punti in classifica, e, vincendo l’ultima contro il Portogallo primo a quota 6, potrebbero addirittura centrare le Final fuor del torneo. Biraghi, con quelle dita alzate al cielo a comporre l’1 e il 3, ringrazia l’angelo indimenticabile di Davide Astori del quale ha ereditato la maglia: la rinascita dell’Italia post-eliminazione alle qualificazioni del Mondiale di Russia inizia qui.

IL TABELLINO

Polonia-Italia 0-1

Polonia (4-3-1-2): Szczesny; Bereszynski, Glik, Bednarek, Reca (87′ Jedrzejczyk); Szymanski (46′ Grosicki), Goralski, Linetty (46′ Blaszczykowski); Zielinski; Milik, Lewandowski. All. Brzęczek

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (84′ Piccini), Bonucci, Chiellini, Biraghi; Verratti, Jorginho, Barella; Bernardeschi (81′ Lasagna), Insigne, Chiesa. All. Mancini

Marcatore: 92′ Biraghi

Note – Recuperi 0′ nel primo tempo, 3′ nel secondo tempo

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News