Resta in contatto

News

Serie C, Gravina: “Il professionismo in Lega Pro non è più sostenibile”

GRavina

Il presidente della Lega di C, vicino all’elezione in Figc, spiega il suo progetto di riforma al Secolo XIX

Semiprofessionismo in Serie C. E’ il concetto su cui si batte ormai da tempo il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina, ormai vicino all’elezione al vertice della Federcalcio. Candidato unico alla presidenza della Figc, Gravina ha parlato al quotidiano genovese “Il Secolo XIX” esprimendo un concetto importante sulle possibili riforme del sistema italiano.

GIUSTIZIA SPORTIVA. La prima cosa da rifondare, come dimostra il caos giudiziaro sui ripescaggi, è proprio la giustizia sportiva: “Sarà uno dei primi punti sui quali abbiamo in mente di confrontarci e con molta rapidità. Sono cose che non devono più accadere“.

SEMIPROFESSIONISMO. Negli ultimi anni sono scomparse dal calcio professionistico numerose società dal passato glorioso, che hanno costretto a riformare la Serie C già nel 2014, abolendo di fatto la C2. Il sistema attuale non è più sostenibile per realtà medio-piccole, ma (Bari, Cesena e Avellino ne sono l’esempio) nemmeno per piazze più blasonate. A tal proposito Gravina afferma: “Bisogna guardare in faccia la realtà, il professionismo in C non è più sostenibile e dobbiamo essere responsabili. La C è un campionato in cui di professionismo ormai c’è poco, se non i tanti obblighi. E dobbiamo ripristinare un equilibrio economico quanto mai necessario“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "A Siena fu bellissima. Grava espulso e Mareggini che faceva le uscite di testa.... Grande Borgo, uno che in campo non mollava mai"

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Errata corrige, il gol del pareggio 1-1"
Advertisement

Altro da News