Resta in contatto

News

Serie C, Gravina: “Nessuno slittamento dei campionati, al via il 15 e 16 settembre”

Gabriele Gravina

Il presidente della Serie C Gabriele Gravina conferma le date di avvio del campionato nonostante lo slittamento delle decisioni del Collegio di Garanzia del Coni sui ripescaggi.

Dopo la fumata nera di ieri nella riunione del Collegio di Garanzia del Coni sulla questione ripescaggi in Serie B, anche il mondo della Serie C si interroga sul da farsi. Rinviati i giudizi all’inizio della settimana prossima, si temeva un ulteriore slittamento del campionato di terza divisione, che (almeno fino a decisione contraria) vede coinvolta anche la Ternana. A scongiurare questa possibilità ci ha pensato Gabriele Gravina, che intervistato da varie emittenti ha rassicurato: “Non ci saranno ulteriori rinvii, per noi non cambia assolutamente nulla“.

SI PARTE IL PROSSIMO WEEK-END? Il presidente della Serie C ha così commentato la decisione Collegio di Garanzia di rimandare i verdetti definitivi sui ripescaggi, fissando le date per l’avvio dei tornei: “Stileremo i calendari entro le 24 o 48 ore successive alla sentenza, si comincerà a giocare il 15 e il 16 settembre. Altrimenti c’è la possibilità di farlo al massimo tra martedì 18 e mercoledì 19, magari in notturna“.

REBUS PRIMA GIORNATA. C’è ancora un ultima possibilità: quella di “spalmare” il primo turno di campionato su più giorni, replicando quello che avviene ormai anche nelle categorie superiori.”In caso di accoppiamenti geografici favorevoli – ha aggiunto Gravina – invocando uno spirito collaborativo delle società, non escludo di far giocare già da domenica 16 e le altre nei successivi due o tre giorni. Questo per far sì che la seconda giornata si disputi regolarmente tra il 22 e il 23 settembre”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News