Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana-Como, Andreazzoli: “Dobbiamo dare tutti di più, a partire da me stesso”

L’allenatore rossoverde in conferenza stampa alla vigilia della gara col Como: “Soprattutto in fase realizzativa, è necessario migliorare. Favilli è recuperato”

Aurelio Andreazzoli, tecnico della Ternana, si presenta in conferenza stampa alla vigilia di Ternana-Como, in programma domenica alle 14 al Liberati.  Tanti i temi sul tavolo nella presentazione del match.

Abbiamo lavorato come volevamo, non siamo stati costretti da niente. Mercoledì e giovedì abbiamo fatto un bel picco di lavoro molto alto. Arriviamo bene a questa gara, almeno sotto questo aspetto. Il Como? Cutrone e Mancuso li ho avuti. Cerri è un giocatore che avrei sempre voluto allenare, il Como è una squadra che è organizzata e gioca molto bene, è guidata bene. Ma noi abbiamo necessità di guardare in casa nostra. Non facciamo ancora tutto come dovremmo fare, ma un po’ alla volta lavoriamo su questo. Il gruppo è molto disponibile all’ascolto ed alla traduzione, quindi credo potremo fare molto in fretta. Abbiamo avuto modo di andare secondo il pensiero logico. L’elenco è lungo ed è difficile da mettere insieme”.

“Adesso ho una conoscenza maggiore dei calciatori che ho a disposizione e della loro disponibilità ad essere usati. Andiamo avanti nella certezza che il tempo ci darà conferme. Mi aspetto miglioramenti in fase di costruzione ma anche produttivi. Lo siamo stati solo a tratti costruttivi, mentre in fase di realizzazione, abbiamo fatto un gol su azione in 7 gare e questo vuol dire qualcosa. Noi abbiamo lavorato in settimana soprattutto su questo: se riusciremo subito ad avere risultati lo dirà il campo. Noi sicuramente andremo in campo per vincere la partita, perchè il match è molto importante”.

“L’attacco dell’Empoli? Dovremo vincere dei duelli di reparto, prendere nota delle difficoltà dell’avversario e renderli meno offensivi possibile. Cosa non va? Di preciso non lo so nemmeno io, le situazioni sono tante. Bisogna lavorare solo tanto, per dare meno equilibrio difensivo agli avversari: per farlo devi muoverti, partecipare all’azione in numero maggiore”.

“Quando un calciatore ha la palla fra i piedi, deve trovare le soluzioni. Devono dargliele i compagni, altrimenti diventa problematica. Dobbiamo lavorare su questo, per mettere i giocatori ad avere una serie di situazioni che siano percepibili.  Quando fai questo tipo di richiesta puoi trovare il calciatore che cerca di soddisfare le richieste dell’allenatore. E ci sta di sbagliare. Quando le cose verranno ripetute spesso in allenamento queste diventeranno più fluide. Ma il tasso di errore non possiamo eliminarlo. I calciatori sbagliano è normale. Dobbiamo metterli nella condizione di sbagliare il meno possibile”.

Capanni e Martella non ci sono, purtroppo Capanni ha la zampa d’oca, un fastidio tendineo. Favilli è disponibile al cento per cento. Ho diversi ballottaggi, ma deciderò nella riunione prima della partita. Dobbiamo dare tutti di più, me stesso per primo, perchè abbiamo fatto solo 4 punti sui 9  in palio”.

Conclusione ovvia: “Volevo fare le condoglianze alla famiglia di Mihajlovic, col quale in passato ho avuto l’occasione di collaborare. Mi spiace che uno che ce l’ha messa tutta come lui si sia dovuto arrendere: vuol dire che quella malattia è veramente difficile da combattere”

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Hahahaha ma che cavolo dici .....mi tenevo Lucarelli 1000 volte grande allenatore del catenaccio"

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Se dobbiamo paragonare Lucarelli al catenacciaro Andreazzoli tutta la vita Lucarelli...."

Mercato nullo: a che campionato può aspirare la Ternana? Dite la vostra (SONDAGGIO)

Ultimo commento: "Ma quale serie A dovesse accadere chi ti dà i soldi per iscrizione e tutto il resto, la serie A costa,se riesci ad arrivarci devi sperare in un suo..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News