Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Fere

Le pagelle di Cittadella-Ternana: Donnarumma spietato, prova di carattere della squadra

I rossoverdi espugnano il Tombolato al 94′: grande forza di volontà corale ed esibizione da bomber per il 99. Ecco  i voti di Calciofere.it

 

IANNARILLI 7

Ancora una volta, dimostra grande reattività perché viene chiamato in causa in poche occasioni ma si dimostra determinante. Compie una parata eccezionale su Baldini dopo appena tre minuti, si ripete poco dopo. Sul gol non può fare molto di più visto che il tiro di Tavernelli viene sporcato. REATTIVO

BOBEN 6,5

Il nuovo modulo con la difesa a 3 lo favorisce, sia perché ha più opportunità di giocare, sia perché è più coperto e libero da compiti di impostazione.  RITROVATO

BOGDAN 7

Dopo una primo periodo di ambientamento, il rendimento dell’ex Salernitana sta crescendo a vista d’occhio. Oggi una prestazione solida, impreziosita da un salvataggio sul tiro di Beretta nel secondo tempo, che vale come un gol. IN CRESCITA

SORENSEN 6,5

Solita prova senza sbavature e con buona padronanza in area di rigore. LEADER

FURLAN 5,5

Viene schierato come esterno a tutta fascia, con compiti più difensivi rispetto al suo solito. Impreciso nei cross e nelle copertura, rimedia un’ammonizione ingenua e viene sostituito a inizio ripresa. IMPRECISO

 

AGAZZI 6

Solita grande generosità, fa il suo dovere a centrocampo. ORDINATO

PROIETTI 6

Comincia bene la gara con un assist che Donnarumma non sfrutta, poi soffre un po’ nel primo tempo con tutti i suoi compagni di reparto. Esce nell’intervallo e non ritorna in campo. SUFFICIENTE

PALUMBO 6+

Le azione offensive della Ternana passano dai suoi piedi, ma troppo spesso (ma ormai è una sua caratteristica) è innamorato del pallone e tarda a liberarsene. Ha delle qualità per fare la differenza, potrebbe e dovrebbe fare meglio. LAMPADINA

MARTELLA 6

Solito treno sulla fascia sinistra, puntuale nelle due fasi, ma manca quel pizzico di qualità che avrebbe nelle corde. FRECCIAROSSA

PARTIPILO 6,5

L’impressione è che non sia in un momento di grandissima forma e che il nuovo sistema di gioco non gli sia cucito a pennello, ma dai suoi piedi arriva la giocata che porta al secondo gol di Donnarumma. FUNAMBOLO

DONNARUMMA 8

E’ sempre al centro della scena, prima prende le misure, poi con un pallonetto (voluto?) supera il portiere e porta in vantaggio i suoi. Lavora per la squadra, che potrebbe servirlo meglio, ma poi piazza la testata che manda in estasi la panchina rossoverde e i tifosi allo scadere del recupero. Una doppietta pesantissima. DECISIVO

KOUTSOUPIAS 6

(dal 1’st per Proietti)

Entra a inizio ripresa, non si vede molto in fase offensiva, ma buona prova. Sostanzialmente una partita sufficiente. ONESTO

DEFENDI 6+

(dal 13’st per Furlan)

Torna dalla squalifica e subentra a gara in corso. Dalla sua parte offre una spinta importante e suona la carica per i compagni. CARISMATICO

PAGHERA S.V.

(dal 34’st per Agazzi)

Lucarelli gli concede ancora uno scampolo di partita, troppo poco per giudicare la prestazione.

CELLI 6

(dal 23’st per Bogdan )

E’ il jolly difensivo, visto che viene chiamato in causa per prendere il posto sia dei terzini che dei centrali. Entra bene in partita, segna un bel gol che però viene annullato per fuorigioco. UTILE

GHIRINGHELLI S.V.

(dal 34’st per Martella)

Torna al Tombolato da avversario, ma ha pochi minuti per incidere, in un senso o nell’altro.

LUCARELLI 6,5

Ormai sembra non voler più abbandonare, almeno per questa stagione, il 3-5-2 e anche oggi il risultato gli dà ragione. Anche se a inizio partita la squadra fatica a creare e lascia troppo spazio alle ripartenze del Cittadella. Poi la squadra cresce di intensità e di consapevolezza, controlla il gioco e, quando subisce il gol al 90′, non si abbatte, tornando in avanti a testa bassa e trovando la vittoria. MENTALISTA

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le pagelle di Calcio Fere