Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Fere

Le pagelle di Ternana-Cosenza: Donnarumma e Koutsoupias decisivi

Importante vittoria de i rossoverdi contro il Cosenza al Liberati. Ecco  i voti di Calciofere.it

 

IANNARILLI 6.5

In confronto alle giornate da superlavoro a cui è abituato, stavolta fa il minimo sindacale. Ma quando è chiamato in causa, cioè non tante volte, risponde presente. VIGILE

SORENSEN 6

Rientra e si riprende con autorità il comando della difesa. Fa buona guardia, in una giornata piuttosto tranquilla rispetto alle ultime. GUARDIANO

BOGDAN 6

Finito l’ambientamento, ha ormai anche lui preso possesso della difesa rossoverde. Controlla tutto con attenzione ed alla fine accusa anche un principio di crampi. IN CRESCITA

CELLI 6

In un ruolo che ha fatto poche volte in questa stagione, quello di centrale in una difesa a tre, dà il suo contributo con generosità, senza strafare. DILIGENTE

DEFENDI 4

Si può discutere sulla fiscalità del direttore di gara nell’estrarre il osso, ma una ingenuità del genere, in un giocatore di 37 anni, che indossa anche la fascia di capitano,  con la squadra avanti 1-0 e dopo appena mezzora, è imperdonabile. Non può cadere in certi tranelli. NERVOSO

KOUTSOUPIAS 7

Ha il grande merito di segnare il gol del vantaggio, facendosi trovare pronto sul primo vero pallone della partita. Un bel riscatto dopo una serie di prestazioni grigie. OPA!

PROIETTI 6.5

Fa legna, come suo solito e stavolta riesce anche a dare una buona mano in fase di manovra. Prende una ammonizione discutibile e Lucarelli lo toglie. STANTUFFO

PALUMBO 6.5

Dai suoi piedi partono gli assist per entrambe le reti. Sempre prezioso, è un giocatore ormai maturo per lidi importanti. IMPRESCINDIBILE

MARTELLA 6.5

Chiamato ad una partita tutta corsa lungo l’intera fascia, risponde presente. Vero che gli avanti del Cosenza non lo fanno dannare, ma anche lui doveva riscattare un momento di calo e ci riesce. MOTORINO

PARTIPILO 6

Il Covid lo ha fortemente disabilitato, ma lui stringe i denti e va in campo dando il massimo. Non è la sua migliore partita, ma ha comunque un paio di ottimi spunti. IMPAGABILE

DONNARUMMA 7

Risponde nuovamente presente ed arriva in doppia cifra, oltre ad essere pericoloso in un altro paio di occasioni. Quando serve togliere le castagne dal fuoco, c’è sempre. RISOLUTORE

AGAZZI 6

(dal 14’st per Proietti)

Viene da un infortunio e quindi la sua forma è quella che è, ma si getta nella mischia con coraggio. Deve fare ordine in mezzo al campo e lo fa. CONTROLLORE

MAZZOCCHI 6

(dal 23’st Koutsoupias)

Spinge sul gas, ha grande voglia di segnare per riscattare qualche precedente prova opaca. Nel finale si fa pescar in fuorigioco. ORDINATO

DIAKITE’ 6

(dal 23’st per Donnarumma)

Entra per mettere al sicuro il risultato nella fase forse più difficile del match, fa il suo. TRANQUILLO

SALZANO sv

(dal 37′ per Partipilo)

Poco tempo anche per lui, che rientrava da un infortunio

LUCARELLI 7

Legge bene la partita, schierandosi a specchio del Cosenza, in modo da neutralizzarle al meglio le giocate. Considerati gli infortuni, si prende anche un bel rischio, con un modulo poco usuale per i rossoverdi. Ma indovina le mosse. PREMONITORE

 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le pagelle di Calcio Fere