Resta in contatto

News

Clinica, Coletto tenta il dietrofront: “Mai detto no a prescindere”. Ma Bandecchi gli risponde…

Nel mezzo delle polemiche e delle critiche bipartisan dopo le sue dichiarazioni sul progetto del patron rossoverde, l’assessore prova a smarcarsi. Ma l’imprenditore livornese rilancia

Com’era prevedibile, la dichiarazione dell’assessore regionale alla sanità Luca Coletto che di fatto ha chiuso quasi del tutto le porte al progetto per la clinica convenzionata proposto dal presidente della Ternana Bandecchi per sostenere economicamente la realizzazione del nuovo stadio ha suscitato una bufera politica e l’indignazione dei tifosi.

Un “no” che suona di beffa visto che è arrivato nel giorno in cui insieme alla presidente della Regione Donatella Tesei era in visita all’ospedale di Terni. A stretto giro sono arrivate la replica piccata di Bandecchi e la nota, più pacata ma altrettanto netta del sindaco Latini, cui hanno fatto seguito diverse prese di posizione politiche, con critiche all’assessore trasversali agli schieramenti, con sfumature e modalità diverse ma tutte piuttosto chiare nel messaggio.

Oggi l’assessore Coletto, parlando all’Ansa, prova a gettare acqua sul fuoco: ” “Nessuna preclusione a prescindere all’ipotesi della clinica proposta a Terni dal presidente della Ternana Stefano Bandecchi purché sia nel rispetto delle norme”, dice.

 “Quanto detto nei giorni scorsi – spiega Coletto – era riferito ovviamente all’attuale situazione umbra. Ora siamo nella fase di concertazione del nuovo Piano socio-sanitario regionale e di revisione della rete ospedaliera, vecchia ormai di 11 anni. La possibilità di realizzare a Terni la clinica sarà tenuta in considerazione. Verranno valutate in tal senso  tutte le esigenze espresse dalla comunità ternana”.

Una risposta che per ora non pare aver convinto Bandecchi che a margine del video col quale ha annunciato il rinnovo del contratto per Lucarelli ha mandato una nuova stoccata: “Saluto Coletto e lo ringrazio, perchè ieri mi ha fatto risparmiare 55 milioni…”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "A Siena fu bellissima. Grava espulso e Mareggini che faceva le uscite di testa.... Grande Borgo, uno che in campo non mollava mai"

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da News