Resta in contatto

News

Ternana, clinica e stadio: Latini ora stuzzica la Regione

Avvieremo quanto prima un confronto, in favore di un progetto che noi abbiamo già definito strategico per Terni.

Sul progetto del nuovo stadio Liberati e della nuova clinica proposta alla Regione dal presidente della Ternana Stefano Bandecchi, ora arriva un intervento deciso del sindaco, Laonardo Latini. Dopo le dichiarazioni dell’assessore regionale alla sanità Luca Coletto, secondo il quale al momento non ci sono margini e posti per autorizzare questa clinica, il primo cittadino di Terni prende posizione e chiama in causa direttamente proprio la Regione, con la quale si dichiara pronto ad aprire un confronto per trovare una soluzione e favorire invece i presupposti per realizzare la struttura.

PER L’INTERESSE DI TUTTA L’UMBRIA. L’intervento di Latini, diffuso ufficialmente dai canali comunali, ricorda la strategicità del progetto e rilancia la validità di un’iniziativa rivolta alla crescita del territorio ternano. “La questione stadio-clinica, ovvero il progetto proposto dalla Ternana Calcio – dice il sindaco –  è uno dei temi che, come amministrazione comunale consideriamo strategici in questa fase per lo sviluppo della città, inserendosi perfettamente nella nostra visione di rendere Terni sempre più attrattiva in un’area vasta“. Poi, si rivolge ai suoi colleghi dell’amministrazione regionale: “La Regione Umbria deve ancora iniziare l’iter di sua competenza, in attesa che il progetto venga formalmente presentato. Come sindaco e come amministrazione comunale garantisco che porteremo il nostro contributo nel confronto con la Regione, nell’auspicio e direi anche nella certezza che il percorso possa risolversi, nella piena legittimità, nell’interesse dello sviluppo del territorio ternano e quindi dell’intera regione Umbria“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "A Siena fu bellissima. Grava espulso e Mareggini che faceva le uscite di testa.... Grande Borgo, uno che in campo non mollava mai"

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da News