Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana, il paradosso del possesso palla

Percentuale tra le più basse per le Fere che vanno meglio fuori casa, dato migliore in una sconfitta e peggiore in una vittoria.

Una media sostanzialmente tra le più basse della serie B, con andamento migliore in trasferta piuttosto che in casa. Ma quello che è curioso, è vedere come il valore più alto sia arrivato in una sonora sconfitta e quello più basso caratterizzi invece una vittoria. Sono i risultati delle percentuali legate al possesso palla medio, maturate nelle 7 giornate di campionato per tutte le 20 protagoniste del campionato cadetto. Numeri riportati dal sito Transefrmarkt.it e che andiamo a vedere, per quanto riguarda la squadra di Cristiano Lucarelli.

IL DATO. In generale, la Ternana occupa il 15′ posto per il possesso palla medio, con una percentuale pari al 47,6%. Guidano alla pari Spal e Crotone con il 56,6%, Il Crotone è la prima della classe anche nel possesso palla nelle sole partite in trasferta, con il 60%. Sempre per le gare fuori casa, la Ternana è 12′, con un 48,9% di possesso. In casa, invece, i rossoverdi sono 16′, con un 46,6% di possesso palla e con una classifica generale guidata in questo caso dal Perugia, con il 62,1%.

IL PARADOSSO. Curioso è il dato dei massimi e minimi. E qui, sta il paradosso. Basti pensare, infatti, che la Ternana ha avuto la sua percentuale migliore di possesso palla nella gara interna con il Pisa (come diceva anche mister Lucarelli nella conferenza stampa in cui aveva rianalizzato in video proprio quella partita con i giornalisti ternani), con una percentuale del 55,3% ma in una partita persa dai rossoverdi con un pesante 4-1. Di contro, la gara con il possesso palla minore è sempre una partita giocata al Liberati, ma in questo caso vinta dai rossoverdi, vale a dire Ternana-Spal (1-0) con un possesso palla di appena il 35,7%.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "A Siena fu bellissima. Grava espulso e Mareggini che faceva le uscite di testa.... Grande Borgo, uno che in campo non mollava mai"

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Errata corrige, il gol del pareggio 1-1"
Advertisement

Altro da Approfondimenti