Resta in contatto

News

Le avversarie delle Fere: Tensione a Brescia tra Inzaghi e Cellino, divorzio dietro l’angolo

Si vocifera di dissapori e di imminente esonero, ma il tecnico smentisce: “Cose non vere, col presidente, tutto bene”.

Mister Filippo Inzaghi destinato a Brescia a durare solo meno di mezza estate? Sembrerebbe che ci sia questo rischio, stando a quanto si vocifera e a quanto viene riportato dagli organi di stampa lombardi. Si parla di divergenze tra lo steso allenatore e il patron delle Rondinelle, Massimo Cellino, in seguito alle quali potrebbe essere vicino anche un avvicendamento sulla panchina e un prematuro addio dello stesso Inzaghi meno di un mese e mezzo dopo l’ingaggio ufficiale. Tanto che si fa persino il nome di Diego Lopez come possibile sostituto.

“C’E’ SINTONIA”. In attesa di sviluppi e di eventi, intanto lo stesso Filippo Inzaghi allontana ogni polemica e nega ogni dissapore tra lui e Cellino. Lo fa smentendo queste voci che circolano. Le sue dichiarazioni, rilasciate dopo l’amichevole vinta dalla sua squadra contro una rappresentativa dilettantistica bresciana e riportate sul sito ufficiale della società, sono citate anche sul nostro portale gemello www.tifobrescia.it. Questa le risposta di Pippo Inzaghi sull’argomento: “Siamo in sintonia e abbiamo le idee ben chiare, vogliamo fare bene. Punteremo sia sui giocatori giovani che quelli esperti: non ci accontentiamo, le basi ci sono. Alcune volte leggo cose non vere e sono convinto che la società terrà i giocatori bravi e saremo competitivi. Vogliamo fare felici i nostri tifosi, senza dimenticare che Monza e Parma stanno facendo un mercato fuori concorso“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Pezzotti Mario
Pezzotti Mario
6 giorni fa

Tonali, Ndoi, Cistana, Joronem, Donnaruma e altri eventualmente servirebbero per fare cassa per il mercato del Brescia Calcio o per fare cassa a qualcun altro? Sarebbe un film già visto! Firmato da un tifoso del Brescia fin dal 1966.

Altro da News