Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana, Bandecchi: “Stadio e clinica? Difficile, ma il mio impegno non cambia”

Il presidente a B Magazine: “La B è dura, speriamo di non tornare giù, Leone mi ha insegnato tanto, riconfermerei quasi tutti”.

Bentornato in serie B. Un benvenuto che la Lega dei cadetti, attraverso il proprio canale Youtube, fa al presidente della Ternana Stefano Bandecchi ospitandolo nella trasmissione in streaming B Magazine. Inevitabili, per lui, le domande sulle ambizioni della neopromossa squadra rossoverde. “Noi cerchiamo di tornare nel calcio che conta. Fare qualcosa di più? Ci proveremo, ma con molta umiltà. Per eventuali nuovi acquisti, le scelte le lascerei al direttore sportivo Luca Leone, ma sicuramente molti dei miei calciatori mi piacciono tantissimo. Leone dovrà lavorare su scelte difficili, in quanto la nostra squadra va portata in serie B per almeno i due terzi. La serie B è un campionato molto difficile, nel quale si fa presto pure a retrocedere, nel quale la classifica, lì in basso, è sempre corta. Lavoreremo per costruire una Ternana che abbia ragazzi bravi. Per bene. Nel calcio, deve rientrare il ‘per bene’, come termine importante. Mi piacerebbe un calcio nel quale venga messo il terzo tempo. Io vado sempre a salutare gli avversari nei loro spogliatoi dopo le partite. Lo facevo anche quando la mia squadra perdeva”.

SOCIO INDUSTRIALE CALCISTICA. “Voglio creare – aggiunge Bandecchi – una  Ternana che rispetterà la maglia, i suoi colori storici e la tifoseria. Direi, una Ternana socio-industriale-calcistica, che oltre al calcio riporti anche economia nella città“. Cosa ha imparato, stando ne calcio? “Che è più facile retrocedere che vincere. Dunque, ora sto molto attento. Nel calcio ho imparato tante cose e mi sono messo già la cenere in testa. Diciamo che sto ancora studiando. E proverò ad acquisire i diritti tv delle partite pure in serie B“. Si lascia andare a una delle sue battute, quando gli si chiede cosa voglia dire ai tifosi della Ternana: “A miei tifosi, chiedo di guardare bene la serie B di quest’anno, sperando che poi non rivedano di nuovo la serie C. Solo Leone conosce bene la serie B, perché Lucarelli è stato esonerato a metà campionato e Bandecchi è retrocesso“.

STADIO E CLINICA. Al presidente della Ternana, viene fatta anche una domanda sul nuovo stadio. “Io credo – risponde – che il Comune di Terni sia d’accordo sulla nostra idea. Non credo, però, che questo progetto andrà in porto. Ci sono infatti molte resistenze da parte degli organi regionali e la mia richiesta è stata già interpretata come eccessiva. Di conseguenza, non credo che riusciremo a realizzare lo stadio e la clinica. Ma ciò non cambierà il mio atteggiamento nei confronti della Ternana. Ho già detto che resterò nei prossimi tre anni. Farò del mio meglio per ottenere i migliori risultati calcistici, ma a livello imprenditoriale credo che ci sarà un blocco“.

MODELLO CITTADELLA E LEONE. Bandecchi ha fatto i suoi complimenti al Cittadella, vista la presenza in trasmissione del suo direttore generale, Stefano Marchetti. Il patron rossoverde dice di prendere proprio il club veneto come esempio, per il tipo di calcio che a lui più piace. “E’ la squadra che rappresenta il mio modo di pensare. Ha uno staff di preparatori e un direttore che sono lì da 20 anni. Una storia bella, che credevo che non esistesse. Complimenti. Marchetti direttore alla Ternana? Io oggi sono affezionato a mister Lucarelli e anche al diesse Leone che ha cominciato la sua avventura nella Ternana quando io ho cominciato quella da presidente, cioè quando ho smesso di fare il patron e ho cominciato a mettere, oltre ai soldi, anche l’anima per la squadra. E’ stato proprio Leone, a insegnarmi che il calcio, prima di essere capito, va amato e rispettato“.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Società completamente disorganizzata, regna ancora ad oggi 25 gennaio una grande confusione.......per me si rischia tanto.....ci vorrebbe un DG con..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Vi scrivo da Empoli, Andreazzoli è un grandissimo allenatore e promuove un calcio moderno....dategli tempo e magari giocatori adatti al suo gioco e..."

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News