Calcio Fere
Sito appartenente al Network

L’ex Fera Alessandria riparte dall’Eccellenza: nuovo tecnico dell’Assisi Subasio

Antonio-Alessandria
Antonio-Alessandria

A 38 anni il tecnico calabrese ricomincia dai dilettanti: già vice di Carbone e Liverani a Terni, contribuì alla storica salvezza di due stagioni fa, sedendosi anche in panchina in una occasione

E’ stato sia il vice di Benito  Carbone che – una volta rientrato in organico – anche di Fabio Liverani, contribuendo alla storica salvezza della Ternana.  Oggi Antonio Alessandria riparte di nuovo dai dilettanti: è infatti il nuovo allenatore dell’Assisi Subasio, formazione nata quest’anno dalla fusione di Assisi e Subasio. A lui il duro compito di risollevare le sorti del club bianconero, ultimo a zero punti dopo quattro giornate. Alessandria prende il posto di Andrea Lisarelli, dimessosi dopo la sconfitta interna con lo Spoleto. Sfiderà subito un altro ex rossoverde, Jens Janse, difensore dell’Ellera.

RITORNO AL PASSATO. Per chi segue il calcio dilettantistico, non è un nome sconosciuto: diventato allenatore giovanissimo, a 26 anni è stato il secondo di uno che ha fatto la storia del calcio di queste parti, quel Marcello Pasquino che portò la allora Fortis Spoleto alla conquista della serie C2 (stagione 2005-2006, in campo c’era il ternano Riccardo Cossu), alla quale rinunciò per motivi economici e sfiorando lo scudetto. Quando il tecnico di Paola si ammalò gravemente, ne prese le redini: subentrò alla quinta giornata e da ultima la squadra salì a centro classifica, salvandosi e l’anno dopo riportando il club in Eccellenza. Poi tanti dilettanti ancora: a Vis Pretola, ultima squadra senior allenata (in Eccellenza), la Juniores del Castel Rigone del patron Cucinelli, poi due anni agli Allievi della Pontevecchio, poi quelli del Perugia, la Berretti dell’Arezzo, prima di Terni.

RECORD ROSSOVERDE. Nella sua breve parentesi in rossoverde, Alessandria ha anche un piccolo record: si è seduto in panchina in una occasione, sostituendo Fabio Liverani nella gara giocata contro il Carpi al Liberati e finita 0-0: classe 1980, a 37 anni non ancora compiuti, è stato a tutti gli effetti il tecnico più giovane ad aver guidato la Ternana in una partita ufficiale.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

?‍♂️?ma perché?Mldm

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Francesco Bordi

Articoli correlati

Il diesse parla al quotidiano Repubblica: "Raimondo? Più forte di Petagna"....
Prima seduta per il portiere ex Real Madrid, ma lavora a parte....
Rossoverdi al lavoro all'antistadio Taddei, in preparazione della gara col Lecco....
Calcio Fere