Resta in contatto

News

Ternana, il Coni fissa le udienze a venerdì e lunedì

Coni

Il Collegio di garanzia convoca la prima seduta per le ore 14,30 del 21 settembre per il format della serie B e al 24 settembre alle 14 per il ricorso contro la sentenza-Novara.

Lo aveva detto, il presidente Franco Frattini, ed è stato di parola. Il Collegio di garanzia del Coni ha fissato date e orari delle eudienze per tornare a decidere sul ricorso di Ternana e Pro Vercelli contro la serie B a 19 squadre e per il ripescaggio. L’annuncio è arrivato in serata. L’organo si riunirà in composizione diversa rispetto al 7 settembre.

DUE DISTINTE UDIENZE. Sarà la prima sezione del Collegio di garanzia ad affrontare la riassunzione e il riesame dei giudizi scritti già emessi martedì scorso, ai quali sia la Ternana che la Pro Vercelli si erano opposte con ricorso al Tar del Lazio. Quest’ultimo, sabato, ha sospeso la decisione del Collegio di garanzia (assunto il 7 settembre a maggioranza e con voto contrario del presidente) secondo la quale il  ricorso era inammissibile perché inoltrato al tribunale sbagliato; rinviando al Coni gli atti per pronunciarsi di nuovo ma fissando anche al 9 ottobre l’udienza collegiale. Ora, dal Coni arriva la pubblicazione della convocazione delle nuove sedute. La prima è fissata per le ore 14,30 di venerdì 21 settembre, nella quale si affronterà la questione legata al format della serie B, portato a 19 squadre da Figc e Lega B ma con l’opposizione delle ricorrenti che ne chiedono il ritorno a 22. Sucessivamente, lunedì 24 alle ore 14, qualora il format venisse riportato a 22, si deciderebbe chi ripescare: se la Ternana, il Siena e la Pro Vercelli in base al comunciato 54 della Figc dello scorso maggio; oppure il Novara e il Catania in base alle sentenze endofederali frutto del ricorso della società piemontese.

Riguardo alla rununcia dei termini di difesa, il Coni, nella nota di convocazione, spiega: “Ritenuto opportuno, in considerazione della straordinaria urgenza delle questioni, connesse all’avvio del Campionato di Lega Pro ed alla regolare prosecuzione di quello di Serie B, ed al fine di poter convocare una udienza ad hoc della Prima Sezione, acquisire preliminarmente la rinuncia ai termini da tutte le parti in causa; considerato che, in mancanza, si provvederà comunque all’abbreviazione d’ufficio dei termini medesimi“.

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News