Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calcio femminile

Ternana Women, sfida al Cesena. Cardone: “Puntiamo a fare bene, ma senza affanni”

Nostra intervista al direttore generale della femminile in vista della gara in Romagna: “Abbiamo l’eccellenza, il gruppo cresce, sarà protagonista”

Sfida delicatissima per la Ternana Women di Fabio Melillo che domenica alle 14.30 sfiderà il Cesena in Romagna, altro test interessante visto che i bianconeri allenati da Michele Ardito sono al secondo posto in classifica. La Primavera invece affronterà le romagnole sempre domenica 20 novembre ma alle 14.30 al Mario Cicioni di Terni.

Isabella Cardone, direttore generale delle rossoverdi, anticipa a Calciofere i temi della sfida: “E’una trasferta importante, perchè loro sono in un bel momento, ma noi cerchiamo continuità. Ardito è un allenatore che conosce bene il calcio femminile, mi aspetto una bella gara: per chi come noi ambisce ad essere protagonista, questa è una delle sfide che possono dare una svolta alla stagione. Il salto di categoria? Certo che ci interessa: non abbiamo l’obbligo di salire, ma l’obbligo di provarci e crederci”.

Sul campionato

Poi Cardone fa il punto sul campionato sino a questo punto: “Sono soddisfatta – dice – anche se magari qualche punto in più avremmo potuto averlo. Il campo però dice sempre la verità, quindi ci prendiamo le prestazioni e guardiamo al futuro. Anche contro il Napoli, anche se non è stata la nostra prova migliore, secondo me il risultato è troppo largo rispetto alla differenza fra le due squadre; con la Lazio, se non fosse stato per un arbitraggio discutibile, ce la potevamo portare a casa. Ma ripeto, rispettiamo il campo”.

E la mano del tecnico si vede: “Sin dall’inizio l’apporto di Melillo ha fatto la differenza – spiega Cardone – Ora si vede ancora di più. Chiaramente è un gruppo nuovo ed all’inizio un rinnovamento così drastico ci poneva tanti interrogativi. Grazie all’impegno delle ragazze e dello staff, questo gruppo è diventato protagonista”.

Narni e il Moreno Gubbiotti sono ormai diventate la loro casa: “Ci manca un po’ sentirci pienamente “di Terni” ma Narni è l’ambiente ideale per giocare bene: la gente, il campo e la struttura sono ottimi, grazie al lavoro della società, che ci ha messo a disposizione l’eccellenza in tutti i sensi”

La Primavera 2

Ultimo pensiero per la Primavera di Carlo Buzzicotti, un gruppo giovanissimo che sta raccogliendo i primi punti: “Se si semina, prima o poi si raccoglie- conclude Cardone Abbiamo fatto una scelta, quella di giocare con un gruppo molto giovane e per questo non abbiamo chiesto loro risultati. Questo è un percorso e va visto in prospettiva, con l’opportunità per le ragazze di affrontare squadre di grande livello”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Spero che i tifosi premano su Bandecchi affinché ci ripensi. Il miglior allenatore lo avevamo già: Lucarelli."

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Calcio femminile