Resta in contatto

Rubriche

Ternana, un avversario alla volta: Ascoli

Partiamo con una serie quotidiana di schede su ognuna delle 19 avversarie dei rossoverdi in campionato, in ordine del calendario. Una pericolosa outsider.

La redazione di Calciofere ha deciso pure alla vigilia di questa stagione 2022-2023 di proporre quotidianamente una scheda su una delle avversarie della Ternana nel prossimo campionato di serie B. Seguiamo l’ordine del calendario. La prima di queste, è dedicata proprio alla prima avversaria in ordine di tempo, l’Ascoli, che i rossoverdi di Cristiano Lucarelli dovranno incontrare in campionato il 14 agosto 2021 alla prima giornata di campionato, in posticipo domenicale alle ore 20,45 allo stadio Del Duca, con sfida di ritorno il 14 gennaio 2023 a Terni. Subito un banco di prova severo, per le ambiziose Fere.

SCHEDA AGGIORNATA AL 22 LUGLIO 2022.

OUTSIDER SCOMODA E AMBIZIOSA. In un campionato difficile, resta comunque lì, a giocarsi le sue carte. L’Ascoli, come organico, si pone come squadra media, ma viene a un’esperienza importante, quella dll’anno precedente, nella quale, pur non partendo tra le favorite, ha comunque fatto un ottimo campianato e conquistato persino i playoff. Ad Ascoli, dove c’è una proprietà ambiziosa, non si va certo per andare in peggio. Anzi. Non solo l’obiettivo è quello di ripetersi o di migliorarsi, ma nei piani futuri della dirigenza bianconera c’è persino il sogno di riportare quei colori nella massima serie. Imposssibile pensare che non ci si provi e che, prima o poi, non ci si riesca. Intanto, con la sua squadra fatta da onesti lavoratori della serie B ed elementi di qualità, pure quest’anno può essree la pià scomoda delle outsider.

L’ALLENATORE. Dopo Andrea Sottil andato a Udine, la guida tecnica dell’Ascoli è passato a Cristian Bucchi. C’è voluto un po’, prima che la dirigenza bianconera scegliesse proprio lui. Ha vinto la concorrenza con altri nomi, tra i quali quelli di Stefano Vecchi, Aimo Diana e persino Fabio Liverani. Per la Ternana, sarà l’incrocio con un ex, visto che vestì da calciatore il rossoverde per mezza stagione, nella seconda parte del campionato 2001-2002.  Viene dal quinto posto ottenuto con la Triestina in serie C. Non ha mai vinto campionati da tecnico, ma può vantare un terzo posto con il Benevento nel 2018-19 e un quarto con il Perugia l’anno precedente. Terzo posto anche l’anno prima di andare ad allenare il Perugia, in Lega Pro con la Maceratese. Da tecnico, esordì nel 2012-13 a Pescara. Poi le esperienze con Gubbio, Torres, Maceratese e Perugia, prima di andare ad allenare il Sassuolo. Dopo la stagione a Benevento, esperienza di 12 partite con l’Empoli, prima dell’esonero e dell’ingaggio la stagione successiva a Trieste. Riguardo al modulo tattico, Bucchi lavora più frequentemente sul 4-4-2 e sul 4-3-3.

GLI ACQUISTI. Mercato ancora lungo, anche se c’è da stringere prima in quanto il campionato comincia prima. In casa bianconera si cercano le situazioni congeniali e si chiude abbastanza. Riguardo agli acquisti, al 22 luglio 2022 sono arrivati 6 nuovi calciatori. Per la difesa, Simone Bellusci è tornato dal Monza stavolta a titolo definitivo, Simone Giordano è arrivato in prestito dalla Sampdoria e l’esterno Francesco Donati dall’Empoli. Colpo per il centrocampo, con Lorenco Simic arrivato dal Lecce. I nuovi attaccanti sono Cristopher Lungoyi dalla Juventus e Amato Ciciretti dal Pordenone.

IL PRECAMPIONATO. Il Brescia ha scelto per il ritiro estivo Cascia, dal 10 fino al 24 luglio. Al 22 luglio 2022, data di pubblicazione di questa scheda, la squadra bianconera ha giocato il 13 luglio contro l’Amatrice, vinta per 9-0. Il 30 luglio, test sicuramente fissato, a Porto San Giorgio, con la Recanatese. Per ora, queste. Ma potrebbero arrivare nuovi test, per la squadra bianconera.

LA ROSA. Questo l’organico dell’Ascoli al 22 luglio 2022, in attesa dei prossimi movimenti di mercato.

PORTIERI: Luca Bolletta, Enrico Guarna, Nicola Leali, Matteo Raffaelli.

DIFENSORI: Giuseppe Bellusci, Eric Fernando Botteghin, Francesco Donati, Nicola Falasco, Simone Giordano, Francesco Luciani, Danilo Quaranta, Alessandro Salvi, Lorenco Simic, Aljaz Tavcar

CENTROCAMPISTI: Marcel Buechel, Fabrizio Caligara, Manuele Castorani, Michele Collocolo, Mirko Eramo, Diego Fabbrini, Marco Fiorani, Anthony Fontana, Andrea Franzolini, Dario Saric.

ATTACCANTI: Soufiane Bidaoui, Amato Ciciretti, Andrea De Paoli, Federico Dionisi, Atanas Iliev, Cristopher Lungoyi, Filippo Palazzino, Alessio Re, Danilo Giacinto Ventola

LO STADIO. In quello stadio, l’Ascoli ci ha giocato pure la serie A negli anni d’oro. I bianconeri disputano le gare interne sempre al Cino e Lillo Del Duca, impianto sportivo storico nel quale si gioca da 62 anni. E’ intitolato alla memoria dei due fratelli imprenditori edili che fondarono pure il quotidiano Il Giorno, insieme a Enrico Mattei. Il terreno di gioco è in erba. La capienza è omologata fino a 12.461 spettatori.

Per aggiornarsi costantemente sull’Ascoli, www.calcioascoli.it

OGGI GIOCHEREBBE COSI’ (fare click sull’immagine per ingrandirla)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche