Resta in contatto

Il punto di Ivano Mari

Ternana, occhio alla Casertana!

Quella di lunedì sera sarà una tappa fondamentale nel cammino della Ternana verso il raggiungimento dell’obiettivo stagionale. Attenzione, però, all’ottimo stato di forma della squadra campana. Possibilità di turn-over tra i rossoverdi

Dopo la 23 ^ giornata più che la caccia alla Ternana si è aperta quella al secondo posto in seguito alla nuova sconfitta del Bari, la seconda in 5 partite, ad opera della Viterbese. Insomma le cose si sono messe bene per la Ternana che questa sera ha la grande opportunità di aumentare il proprio vantaggio nei confronti della squadra pugliese che, a questo punto, deve guardarsi dagli attacchi al secondo posto portati dall’Avellino, dal Foggia, dal Catanzaro, una partita in meno, e dal Catania che possono ambire alla conquista di un posto migliore per i play off. Sarà una lotta interessante tra compagini che negli scontri diretti daranno il massimo per superarsi e da tutto ciò potrebbe trarne vantaggio proprio la Ternana.

Discorsi questi che, però, troveranno riscontro solo se la Ternana riuscirà ad avere ragione della Casertana, la squadra che, dietro a Ternana ed Avellino, ha fatto meglio di tutte nelle ultime 5 partite conquistando 12 punti sui quindici a disposizione. La consecutività di questi risultati fa capire quale sia lo stato di forma della squadra di Guidi e soprattutto le potenzialità offensive che vengono sfruttate con un bel gioco, piacevole a vedersi e paragonabile a quello della Ternana. Partita, quindi, ad alto rischio per le Fere che, però, sembrano aver capito come affrontare le insidie del campionato; quello di Palermo, apprezzato dai tifosi, è un approccio di squadra ancora, e giustamente, affamata di punti.

L’immagine di Falletti che dopo aver realizzato il gol del pari va a raccogliere il pallone dalla rete di Pelagotti e con lo stesso tra le mani si precipita a metà campo la dice tutta su quella che è la “ fame “ di questa squadra. Non basta, però, perché contro la Casertana di Guidi, tecnico giovane ma preparatissimo, ci vorranno intelligenza tattica e mille attenzioni in più  per limitare la pericolosità offensiva dei campani. “ Voglio 11 allenatori in campo “ ha detto in conferenza Lucarelli  che, solitamente non apre la bocca per pronunciare frasi fatte caratteristiche del mondo calcistico e, quindi, se lo ha affermato è perché teme la capacità dei campani di mutare il proprio atteggiamento a partita in corso che deve essere subito controbattuto dai rossoverdi se si vogliono evitare rischi e pericoli inutili.

Lucarelli vuol, quindi, giocatori in grado di saper leggere momento dopo momento lo sviluppo della partita e agire di conseguenza naturalmente sotto la sua attenta regia. Riteniamo, infatti, che i due tecnici avranno preparato degli accorgimenti tattici per limitare i pregi dell’una o dell’altra squadra e per sfruttare, invece, quelli che sono i difetti che nella Casertana, ad esempio, risiedono in una difesa non troppo efficace. E i 31 gol subìti contro i 14 dei rossoverdi lo stanno a testimoniare. A proposito di tattica molti si chiedono, sulle positive e decisive risultanze di Palermo, se sarà una Ternana con il doppio centravanti dall’inizio del match. La risposta ci sembra scontata perché Lucarelli è disponibile a cambiare il modulo di partenza, 4-2-3-1, solo se a partita in corso se ne ravviserà l’esigenza anche perché, contrariamente a quanto avvenuto in altre piazze, in altre società, la squadra è stata allestita partendo proprio cercando di ingaggiare giocatori con caratteristiche adatte  a questo modulo.

Insomma, sia Luca Leone che Lucarelli sono andati alla ricerca di giocatori con caratteristiche che si sposassero a meraviglia con il modulo scelto. Quel che è certo, invece, che nell’ottica di un turno-over scientifico, programmato in formazione ci potrebbero essere tre o quattro novità rispetto a Palermo tra cui quella di Laverone, in sostituzione dell’infortunio Defendi, niente paura, però, perchè il capitano tornerà sabato nella trasferta di Potenza, di Proietti, di Frascatore e quella probabile di Raicevic. Non conterà chi sarà a scendere in campo perché son tutti giocatori affidabili, ma conta , e vale per tutti, scendere in campo con la testa dentro il carrarmato. Frase, ormai, celebre che non deve essere scambiata, però, dai giocatori per un luogo comune!

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ternana vs Casertana (( LIVE )) Calcio Italia Serie C, Girone C 2021

Watch Live : https://tvsport.filtersports.com/soccer.php?live=Ternana%20vs%20Casertana%20|%20Italia%20Serie%20C

MATCH INFO
Start date: 8 Feb 2021 14:00
Location: Terni
Venue: Libero Liberati

We detail its first bracket prediction for the 2021 Calcio Italia Serie C,
The cross-platform digital video network covers the spectrum of one of the country’s best inter-college athletic conferences, featuring original content on demand throughout the year.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Il punto di Ivano Mari