Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ex rossoverdi in polemica, nel girone delle Fere

Accardi, diesse della Paganese, attacca il Teramo e mister Paci: “Esultanza esagerata, dopo averci rifiutato il rinvio”. Iachini: “Protocollo rispettato”.

Deve bruciate ancora tantissimo, alla Paganese, la sconfitta nei minuti finali con il Teramo, sorpresa del girone e ad oggi prima avversaria in classifica della capolista Ternana. Scoppia, al’indomani della partita, una polemica, con tanto di botta e risposta. A sollevarla è Guglielmo Accardi, vecchia conoscenza della Ternana avendo fatto parte della squadra di Roberto Claguna che conquistò la serie B nel 1992, oggi direttore sportivo della Paganese. Ne ha pur e per un altro ex rossoverde, l’attuale allenatore del Teramo Massimo Paci, nonché per tutto l’ambiente biancorosso, che secondo lui avrebbe assunto comportamenti antisportivi in campo e avrebbe rifiutato una richiesta di rinvio della partita a causa della positività al covid di alcuni calciatori della squadra azzurrostellata emersa nelle ore precedenti al match. Ma a rispondergli per le rime, in un comunicato ufficiale, è il presidente del Teramo.

LE ACCUSE. Tutto ha avuto inizio dalle parole di Accardi, che ha rilasciato delle dichiarazioni al sito CampaniaSoccer.com. Parole dure, verso il Teramo,  i suoi tesserati e la società. Ecco alcuni passaggi delle dichiarazioni di Accardi, riportate in maniera sintetizzata rispetto a come appaiono sul sito in questione: “L’atteggiamento dei giocatori del Teramo? Una condotta da piccoli uomini, guidati da uomini altrettanto piccoli. Hanno esultato in modo eccessivo, irriguardoso, inconcepibile. Noi abbiamo vissuto una vigilia difficile per la positività al covid riscontrata in ben sette nostri atleti. Ci saremmo attesi maggiore riguardo nei nostri confronti e non un comportamento così irrispettoso. Come se non bastasse, qualche loro giocatore, nel rientrare negli spogliatoi, ha cominciato a darci dei terroni. Dispiace inoltre che il loro allenatore, invece di calmare gli animi, li abbia addirittura esacerbati. Noi avevamo chiesto un rinvio della partita. Il Teramo ha rifiutato. Ci ha comunicato che, con sette giocatori positivi emersi nel gruppo squadra, si era acceso un focolaio. E, quindi, tutti i tesserati rimasti a contatto con loro avrebbero dovuto mettersi in isolamento fiduciario. Abbiamo fatto presente questo passaggio alla Lega Pro, che però tramite mail ci ha intimati di scendere in campo potendo disporre in ogni caso di 13 elementi, oltre al portiere, dopo il secondo ciclo di tamponi“.

LA REPLICA. Arriva la risposta del presidente del Teramo, Franco Iachini. “Alla richiesta prospettata del rinvio della gara, ho immediatamente ricordato il semplice rispetto del protocollo elaborato dalla Figc, la sacrosanta osservanza delle regole di cui, tutti dovrebbero essere a conoscenza, pur riconoscendo che quanto accaduto ai nostri avversari possa capitare a noi o ad altri in futuro. Cosa accadrebbe se ci fermassimo di fronte ad ogni singolo focolaio? Se non avessimo un protocollo cui attenerci scrupolosamente, dovremmo sospendere il campionato”. Smentisce che tesserati biancorossi abbiano apostrofato con la parola “terroni” gli avversari: “Amiamo il nostro Paese, tutto, indistintamente, soprattutto in un momento di estrema delicatezza come quello attualmente vissuto a livello nazionale”. Sulle accuse alla sua squadra e al suo allenatore, dice: “Preferisco volontariamente glissare sulle vergognose parole indirizzate al nostro allenatore Paci al triplice fischio finale dopo una corsa spedita e con gesti inequivocabili, da parte del capitano della Paganese che, con quella fascia al braccio, avrebbe dovuto fungere da esempio per tutti, invece di creare un clima che di ospitale aveva ben poco e che ha visto costretta la nostra squadra a dover festeggiare soltanto negli spogliatoi e non sul campo di gioco”. Per concludere, nei confronti degli avversari esprime un augurio: “Che i casi di positività accertati possano presto tramutarsi in negatività e che i medesimi calciatori possano tornare ad essere protagonisti sul rettangolo di gioco”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Sarebbe meglio richiamare Cristiano Lucarelli"

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Hahahaha ma che cavolo dici .....mi tenevo Lucarelli 1000 volte grande allenatore del catenaccio"

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Se dobbiamo paragonare Lucarelli al catenacciaro Andreazzoli tutta la vita Lucarelli...."

Mercato nullo: a che campionato può aspirare la Ternana? Dite la vostra (SONDAGGIO)

Ultimo commento: "Ma quale serie A dovesse accadere chi ti dà i soldi per iscrizione e tutto il resto, la serie A costa,se riesci ad arrivarci devi sperare in un suo..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News