Resta in contatto

News

Caos in casa di una rivale delle Fere: stop agli allenamenti, tecnico e ds pronti a lasciare

Stadio “Provinciale” di Erice chiuso: non c’è il rispetto del protocollo anti-Covid. Cessione in standby: si attende la manifestazione di una nuova cordata

Regna la più totale incertezza in casa del Trapani, possibile rivale delle Fere in campionato. Possibile perchè i gironi non sono stati ancora fatti, ma soprattutto possibile perchè la partecipazione del club neoretrocesso al campionato di serie C, nonostante l’iscrizione formalizzata è tutt’altro che sicura
Come riferisce il sito del nostro gruppo trapanigranata.it, la squadra siciliana non si allena da due giorni. Lunedì sono saltate entrambe le sedute e martedì è successo lo stesso. La società granata, infatti, non sarebbe in grado di garantire l’attuazione e il rispetto del protocollo sanitario della Figc per mancanza di personale utile previsto e per la mancata igienizzazione della struttura che ospita gli spogliatoi dello stadio Provinciale.
TUTTI A CASA Stadio quindi chiuso al club granata. La Repubblica, nell’edizione odierna sottolinea disegna bene il quadro: la squadra che non può entrare allo stadio,  l’allenatore che non può allenare,  il ds che non può portare avanti trattative in entrata e con il medico che, di fatto, si trova da solo a fronteggiare una situazione ai limiti dell’incredibile. Daniele Di Donato, l’allenatore e Sandro Porchia, i ds, avrebbero raggiunto il limite di sopportazione e starebbero pensando di abbandonare i granata, considerato che non riescono a svolgere i loro compiti. Ormai, quindi, starebbero soltanto attendendo, considerato che avrebbero individuato in giovedì 17 la data ultima. Nel caso in cui non ci fossero novità entro giovedì, allora, i due si dimetterebbero per ricominciare altrove.
Perchè ciò accada è infatti necessario che il tecnico non sieda in panchina in un match ufficiale. Il Trapani salterà il primo turno di coppa Italia (debutto i 30 settembre a Brescia), ma naturalmente il 27 settembre parte il campionato.
CESSIONE Intanto vanno avanti le trattative per la cessione da parte di Alivision: c’è una offerta da parte dell’imprenditore Gianluca Pellino, ma la proprietà è ancora in attesa di capire se si presenteranno altri interlocutori.  In caso di esito negativo, mercoledì mattina il Trapani verrà ceduto all’unica offerta manifestatasi. Il Comitato di tifosi “C’è chi il Trapani lo ama” sostiene di essere il referente di una cordata di imprenditori, ma la società fa sapere di non avere ricevuto altre offerte.
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News