Resta in contatto

Miti

Top 11 rossoverde, Liverani: “Alla Ternana periodo unico e intenso” (VIDEO)

Il ciclo di interviste con i vincitori del nostro sondaggio si chiude con l’allenatore romano, che in volata si è ‘preso’ la panchina della storia rossoverde. Da lui un videomessaggio per i tifosi

La nostra serie di interviste con i protagonisti della Top 11 di sempre della storia della Ternana scelti da voi si conclude con l’allenatore. Fabio Liverani, oggi tecnico del Lecce in serie A è rimasto nel cuore dei tifosi – probabilmente soprattutto dei più giovani – per la straordinaria impresa che nella stagione 2016-17 portò i rossoverdi ad una insperata e storica salvezza diretta, partendo dall’ultimo posto.

Liverani giunse a Terni dopo l’infelice esperienza di Gautieri, a sua volta subentrato a Carbone. E arrivrò fra lo scetticismo generale, visto che come allenatore aveva un bagaglio di esperienza limitatissimo: 6 partite in serie A col Genoa e una stagione non troppo fortunata al Leyton Orient, club londinese di terza divisione inglese di proprietà dell’imprenditore romano Francesco Becchetti. In più la Ternana era data per spacciata da tutti, visto anche il distacco dal penultimo posto. Invece Liverani non solo seppe infondere la mentalità vincente al gruppo, ma conquistò anche il pubblico, che pure gli ricordava il suo passato da calciatore al Perugia. Una cavalcata straordinaria chiusa con un diciottesimo posto che stante il vantaggio superiore a 5 punti sul Trapani quartultimo valse la salvezza diretta, senza playout.

Una vittoria all’ultimo tuffo, davanti a Viciani, l’uomo della serie A, che sottolinea come quelle tredici partite sulla panchina delle Fere del tecnico romano rimarranno probabilmente scolpiti nella storia del club rossoverde: “Essere arrivato davanti ad un maestro ed un personaggio storico della Ternana è motivo per me di ulteriore orgoglio“, sottolinea l’allenatore, che qui sotto manda un video dedicato ai tifosi delle Fere

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Sandro
Sandro
2 mesi fa

Con troppa ingiustificata leggerezza non è stato confermato per poi sostituirlo con Pochesci. Sbaglio di una gravità enorme. Grazie Fabio

Roberto Morbidoni
Roberto Morbidoni
3 mesi fa

Grazie per le belle emozioni.

Luigi
Luigi
6 mesi fa

Un grande Fabio Liverani…❤💚

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Viciani, del neri, glaguna, toscano… ma questo che c’entra si vede proprio che fino a 6 anni fa non sapevate neanche dove stava di casa lo stadio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Ai ragione caro sergio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Tredici sole partite non possono creare questo “mito”… Fuori categoria Viciani ma è uno “sfregio” anche per Riccomini, Tobia, Clagluna, Del Neri e Toscano.
Con tutto il rispetto per Fabio ma c’è da vergognarsi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Grandissimo allenatore, ma che abbia vinto lui invece che viciani misa’ che abbiamo cagato fuori dalla tazza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Al primo posto c’è Viciani ..caz zo . Il maestro é la storia di Terni. Ci a fatto conoscere in Italia e nn solo .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Ma questo sondaggio era per i nati dopo il 2000?
Ma questi l’hanno mai sentito nominare VICIANI, quello che ha inventato il gioco corto, quel gioco che altri si sono appropriati, tipo Sacchi, quello che veniva chiamato MAESTRO e non solo dalla tifoseria rossonere.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Grazie Fabio

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Miti