Resta in contatto

News

Dalle sfide con la Ternana alle rapine a mano armata: 3 anni e 10 mesi ad ex Vicenza

 Lo assisteva Mino Raiola, era passato anche da Brescia: ora sconta la sua pena in Belgio

Poche partite nel Vicenza – anzi, nessuna in sei mesi- molte di più nel Brescia 42 in due anni e mezzo (visto in campo anche contro la Ternana in Brescia-Ternana 0-0, del  2015, ma er astato in panchina anche l’anno prima), cartellino della Roma e procura affidata ad un certo Mino Raiola. Ismail H’Maidat, calciatore belga di origini marocchine era un talento. Da marzo scorso, però è ufficialmente un ex calciatore, a soli 23 anni.

Tanto forte quanto irrequieto, il ragazzo viene acquistato dalla Roma nel 2016 ma inizia a non presentaesi agli allenamenti: viene mandato prima in Portogallo, alla Olhanense, poi al Westerloo. Nel suo Belgio. Ed è qui che dal calciare un pallone passa rapidamente all’impugnare una pistola e farsi coinvolgere nelle rapine: secondo quanto riporta il quotidiano  quanto The Sun, insieme con un gruppo di altre persone ha svaligiato supermercati, distributori di benzina e anche altri esercizi commerciali.

Oggi la Corte Belga ha pronunciato la sua sentenza, accettando la richiesta dell’accusa che chiedeva 4 anni di carcere sugli 11 massimi previsti: per lui 46 mesi di carcere, ovvero 3 anni e 10 mesi. Dovrà scontarne in carcere almeno 20 prima di poter chiedere la libertà vigilata.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News