Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Ternana Celebrity in caduta libera: perde anche a Bisceglie

In attesa di poter utilizzare le due nuove arrivate Taty e Amanda, la formazione di Shinder incassa la terza sconfitta consecutiva

BISCEGLIE-TERNANA 4-1 
BISCEGLIE: Oselame, Nicoletti, Pereira, Buzignani, Sergi, Gariuolo, Tricarico, Scommegna, Soldano, Pezzolla, Tempesta. All. Ventura
TERNANA: Dal Pizzol, Roda Aguilera, Neka, Ortega, Mercuri, Torelli, Donati, Angeletti, Lorenzoni, De Massis, Libera, Menichelli. All. Shindler
ARBITRI: Enrico Pagano (Torre Annunziata), Pietro Giglio Granata (Sala Consilina) CRONO: Vito Matera (Molfetta)
MARCATRICI: 0’51” p.t. Neka (T), 11’48” Soldano (B), 6’55” Buzignani (B), 11’28” e 19’32” Sergi (B)
NOTE: ammonite Ortega (T), Pezzolla (B)

In attesa di poter utilizzare le due nuove arrivate Taty e Amanda, la Ternana Celebrity va a picco e incassa il terzo ko di fila: il Bisceglie passa 4-1 rimontano la rete iniziale di Neka dopo appena un minuto.  Orimo tempo abbastanza equilibrato anche se a conti fatti le rossoverdi perdono almeno tre chiare occasioni sotto porta per scarsa lucidità. Il Bisceglie incassato il momentaneo svantaggio non si abbatte e seppur scoprendosi mette pressione alle Ferelle. Sarà Soldano a sette dalla fine a sfruttare un rimpallo e mettere alle spalle di una buona Dal Pizzol. Il portiere Italo brasiliano compie subito dopo due autentici miracoli sul massimo della pressione pugliese e sventa momentaneamente lo svantaggio. Una traversa salva la Ternana Femminile e nega la gioia alle pugliesi. Sarà Neka a sfiorare a pochi secondi dalla fine della prima frazione il gol con un cucchiaio di poco fuori. Sarebbe potuta essere la sliding door decisiva della gara, ma così non è stato.

Secondo tempo che inizia in modo incoraggiante, ma presto la stanchezza segna i volti delle Ferelle in campo. Tanto che nel tentativo di prendere campo perdono palla banalmente e lanciano il contropiede avversario con Nicoletti che cavalca sulla laterale e mette indietro una bella palla alla solitaria Burzignani che insacca. Da qui in poi le ragazze rossoverdi sembrano perdere l’entusiasmo e anche lo spirito. Iniziano minuti difficili per Neka e compagne che tengono botta, ma sbagliano le poche occasioni sotto porta così arriva da un lancio lungo il terzo gol che abbatte definitivamente le speranze di rimonta. Neka cerca di suonare la carica e si fa in due tra le linee avversarie per cercare di svegliare la squadra. Qualche occasione arriva, ma Roda non è in giornata e si vede. Finisce 4-1 con Sergi che la butta dentro in modo fortunoso, ma meritato per la voglia. Domenica prossima arriva l’Olimpus Roma, per il tentativo di riscatto

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Voci da Roma: il titolo sportivo potrebbe tornare in città dopo due anni di assenza....

Dopo sette anni, le Ferelle non saranno al via del campionato di serie A1. La...

Lo annuncia in una nota la società, spiegando che mancano quelli per l’iscrizione. Lunedì 22...

Calcio Fere