Resta in contatto

News

La Ternana vince a Gubbio il ‘Memorial Mancini’ dopo 26 calci di rigore

Una fase di Gubbio-Ternana

 Segna Defendi, risponde Plescia, poi non succede più nulla. La lunga serie di gol dal dischetto interrotta solo dall’errore di De Silvestro

Gubbio-Ternana 14-13 dcr 

GUBBIO (4-3-3): Battaiola (1′ st Marchegiani); Paramatti (35′ st Rebecchini), Espeche (42′ st Miccio), Piccinni, Lo Porto (20′ st Pedrelli); Conti M. (29′ st Bazzucchi), Bergamini (1′ st Malaccari), Benedetti (20′ st Ricci); Battista (14′ st De Silvestro), Plescia (14′ st Marchi), Tavernelli (20′ st Conti A.). A disp.: Alexandroae, Schiaroli. All.: Sandreani.

TERNANA (4-3-3): Gagno; Mazzarani (1′ st Fazio), Gasparetto (14′ st Diakitè), Bergamelli (41′ pt Mucciante), Giraudo (1′ st Vives); Rivas, Defendi, Favalli; Nesta (1′ st Altobelli), Vantaggiato, Repossi. A disp.: Iannarilli, Vitali. All.: De Canio.

ARBITRO: D’Ascanio di Ancona.

MARCATORI: 10′ pt Defendi (T), 34′ pt Plescia (G).

SEQUENZA RIGORI: Marchi (G) gol Vantaggiato (T) gol, De Silvestro (G) gol, Vives (T) gol, Pedrelli (G) gol, Gagno (T) gol, Ricci (G) gol, Altobelli (T) gol, Conti A (G) gol, Rivas (T) gol, Miccio (G) gol, Mucciante (T) gol, Malaccari gol (G), Defendi gol (T), Rebechini (G) gol, Favalli (T) gol, Piccinni (G) gol, Fazio (T) gol, Bazzucchi (G) gol, Repossi (T) gol, Marchegiani (G) gol, Diakhitè (G) gol, Marchi (G) gol, Vantaggiato (T) gol, De Silvestro (G) parata, Vives (T) gol

GUBBIO- Va alla Ternana il Memorial Mancini, ma ci vogliono 26 rigori per decidere il vincitore: segnano Defendi prima e Plescia poi, quindi una serie infinita di tiri dal dischetto, senza errori, tranne quello decisivo di De Silvestro, con parata di Gagno, cui segue la rete decisiva di Vives. Una partita caratterizzata dal clima triste, per la sentenza della mattina che ha dato torto alla Ternana sui ripescaggi e dall’esordio in rossoverde – da giocatore – del collaboratore tecnico di De Canio Tiziano Mucciante

 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News