Resta in contatto

RossoVerde - Il Personaggio

L’ex Fere Fedeli: “Cesena? Troppe condizioni, ogni socio vuole dire la sua”

L’ex numero uno della Ternana: “Avevo messo sul piatto una cifra per avere subito la maggioranza, pensavo bastasse ma ci vuole molto di più”

Sta sfumando l’operazione che per l’acquisizione del Cesena da parte dell’ex presidente della Ternana Franco Fedeli. Parlando a Tuttocesena.it, Fedeli spiega: “La trattativa è sfumata in maniera definitiva o quasi. . La distanza che mi separa da Cesena è considerevole, anzi eccessiva. Ci sono quattro ore di auto, non posso permettermi di salire solo per il fine settimana. Avrei dovuto trovare un mio personaggio di fiducia sul posto che potesse curare i miei interessi e questo non è facile. Io sono dell’idea che una persona debba sapere quello che fa e a cosa va incontro. San Benedetto è una bella piazza ma con una tradizione differente. Ciò che ai miei occhi la accomuna a Cesena è la distanza dalla mia abitazione: a lungo andare è logorante e alla fine mi sono disamorato. Cesena però è una piazza da Serie A: ha fatto la serie A, ha strutture da Serie A e un pubblico da Serie A. Tutti aspetti che mi affascinano molto. Per contro, il Cesena comporta anche costi da Serie A militando però in Lega Pro. Fare così la Lega Pro diventa un suicidio”..

Fedeli parla poi dell’offerta messa sul tavolo: “350 mila euro? Una balla grossa. Io avevo proposto 810 mila euro per avere sin da subito il 51%. Sembrava andare bene. Poi mi è stato detto che erano necessari 2 milioni all’anno per avere il 51% fra tre anni. Ci sono 29 soci dove ognuno vuole dire la sua, troppe condizioni che non mi sento di accettare“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da RossoVerde - Il Personaggio