Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana, un anno di Bandecchi da presidente: numeri, iniziative… ed esternazioni

Era il 26 marzo del 2019 quando la società annunciava con un comunicato il passaggio di consegne al timone da Ranucci all’imprenditore livornese. Storia di 365 giorni fra partite, ricorsi, progetti e comunicazioni social

Il 26 marzo di un anno fa, la Ternana, con un comunicato stampa, annunciava ufficialmente il passaggio di consegne alla presidenza, da Stefano Ranucci a Stefano Bandecchi, con l’imprenditore livornese proprietario di Unicusano che prendeva le redini della squadra in prima persona, con il ruolo di amministratore unico,  nel momento più difficile.

Una scelta che Bandecchi fece per cercare di riportare sulla strada giusta una squadra che nel frattempo era già passata da tre allenatori, con Fabio Gallo arrivato un mese e mezzo prima dopo le gestioni De Canio e Calori. Prima di prendere in mano la squadra, più volte Bandecchi era stato protagonista di decisioni di vario genere, dalla volontà di realizzare tutto a quella di cedere la squadra, in un continuo capovolgimento di fronte. Poi la decisione di metterci la faccia, col chiaro intento di riportare la squadra in B.

I NUMERI. Bandecchi debutta in campionato il 31 marzo, alla sestultima giornata, Vicenza-Ternana 1-1, mentre la prima gara interna è due settimane dopo, il 14 aprile, il pareggio interno 1-1 col Sudtirol. Le prime sei partite, quelle che chiudono il campionato 2018-19, si chiudono con Bandecchi imbattuto: una vittoria, alla penultima giornata (1-0 col Ravenna) e cinque pareggi, quattro (su quattro partite) lontano dal Liberati, con 3 gol segnati e 2 subiti.

La stagione in corso si è fermata con i 51 punti attuali, frutto di 14 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte (in casa 7 vittorie, 4 pari e 4 ko) con 38 gol segnati e 29 subiti (in casa bilancio 21-16). Il Bandecchi presidente finora procede con lo stesso staff tecnico: si è aggiunto solo il centrocampista Luigi Viola, fermato in estate per questioni mediche ed integrato da Gallo nel suo team.

MARZO – Bandecchi con l’orsacchiotto del kit

GLI EVENTI. Gli incontri con i tifosi sono il primo atto che segna la stagione del Bandecchi presidente: i vari gruppi vengono ricevuti per ascoltare quelle che sono le richieste e le lamentele. Ne esce la prima grande iniziativa: il kit rossoverde, consegnato a tutti i nuovi nati all’ospedale di Terni, proposta dal Centro di Coordinamento Club e fatta propria dalla società.

Poi i lavori: allo stadio, all’antistadio e alla sede di via della Bardesca per realizzare il campus per il settore giovanile. Una situazione che va di passo con l’acquisizione della gestione di vari impianti cittadini, buon ultimo il Sabotino, per farne la ‘casa’ delle giovanili. E la nascita di una Academy alla quale si affiliano le realtà nazionali. E naturalmente, la scelta, che ha avuto vasta eco a livello nazionale, di una campagna abbonamenti a prezzi stracciati, che porta alla fine a staccare oltre 12.000 tagliandi.

E ancora: la trattativa tuttora in atto col Comune per l’acquisizione dello stadio, le tante iniziative benefiche e di solidarietà e la nascita della prima squadra femminile col nome Ternana ed i colori rossoverdi. Fino alle ‘esternazioni’ in tv ed all’apertura di un profilo Instagram, dal quale ormai comunica direttamente coi tifosi, esternando sensazioni e sentimenti. Come quelli in questi giorni di ‘reclusione’ forzata per la pandemia, che ha visto la squadra, la società e lo stesso Bandecchi protagonista di donazioni all’ospedale di Terni.

Lascia un commento
0 0
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti

0
()
x