Resta in contatto

Miti

Ezio Brevi, il capitano di tante battaglie

Questo spazio è dedicato all’esperienza alla Ternana di Ezio Brevi, capitano di tante battaglie che ha scritto pagine importanti della storia rossoverde

Una grande carriera, che lo ha portato a calcare i campi più importanti d’Italia. Una carriera arricchita, in due momenti diversi, dall’esperienza con la Ternana, di cui è diventato ben presto il capitano. Anni di straordinaria intensità in cui Ezio Brevi ha stretto un rapporto importante con la tifoseria rossoverde e con la città, tanto da metterci le radici anche una volta smesso di giocare.

Il centrocampista romano viene acquistato nell’estate del 1997 e insieme alla squadra guidata da Gigi Delneri conquista la promozione in Serie B. È grande protagonista anche della salvezza della stagione successiva tra i cadetti, ma a fine stagione va alla Reggina, che gli consente di esordire in Serie A. Dopo due anni in Calabria scende di nuovo in B, al Genoa, ma a gennaio i rossoblù, in difficoltà economiche, decide di cederlo e la Ternana non perde l’occasione per riprenderlo. Nelle successive e ultime stagione con le Fere di Beretta sfiora la storica Serie A, che poi ritroverà a Siena.

C’è stata anche una terza volta di Brevi al Liberati : Ezio ha fatto parte, insieme all’altra bandiera rossoverde Fabrizio Fabris, dello staff di De Canio fino all’anno scorso.

Costruiamo insieme la biografia, l’album dei ricordi di Ezio Brevi a Terni. E’ sufficiente lasciare un commento qui di seguito (della lunghezza che preferite), che poi noi provvederemo a conservare e che comunque rimarrà per sempre impresso in questa sezione, dove ogni utente può confrontarsi sull’argomento e dove tutti potranno rispondere al vostro commento.

Cosa aspettate? Costruite con CalcioFere il ricordo di chi ha fatto la storia rossoverde

2 Commenti
0 0
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Free fere
Free fere
29 giorni fa

Non solo un eccellente calciatore ma soprattutto un uomo, un uomo vero, con valori importanti non sempre presenti nel mondo calcio.

Patrizia
Patrizia
3 mesi fa

Grande uomo, prima ancora che grande calciatore, mi spiace che la Ternana non lo abbia riconfermato nello staff tecnico

Altro da Miti

2
0
()
x